PEDRO DECIDE LAZIO-CAGLIARI – Dopo la vittoria in Champions contro il Celtic, Maurizio Sarri si attendeva una reazione immediata anche in campionato. La formazione schierata dal primo minuto vede ancora Provedel tra i pali, Lazzari, Gila, Patric e Marusic, Luis Alberto e Guendouzi a fare le mezzali e Rovella davanti la difesa. A concludere il pacchetto offensivo Immobile, Pedro e Isaksen.

Qualche timida scaramuccia a centrocampo prima delle occasioni vere che iniziano a arrivare al 23′, quando Pedro raccoglie un’imbeccata perfetta di Lazzari e fulmina Scuffet che non può nulla: 1-0 per i bianconcelesti.

Pedro decide Lazio-Cagliari. I biancocelesti non brillano, ma…

Quattro minuti dopo Guendouzi viene quasi raggiunto da Makoumbou che appena prima di entrare in area di rigore lo trattiene per la maglietta. Dapprima l’arbitro Dionisi concede il fallo con ammonizione, richiamato dal VAR torna sui suoi passi e dopo aver rivisto l’azione cambia idea: rosso diretto. Un paio di occasioni per parte non sfruttate, si va al riposo sul 1-0.

Nella ripresa cambia poco, batti e ribatti con un Cagliari che riesce comunque a ricompattarsi e ad affacciarsi ogni tanto in area biancoceleste. Sullo scadere è Provedel a salvare il risultato su un gran colpo di testa di Pavoletti.

Tre fischi e tutti a casa, la decide Pedro con il suo fulmine.

 

LEGGI ANCHE, AD ESEMPIO:

  1. Verona, Sogliano: “Uniti, ritrovare carattere e ciò che è scattato l’anno scorso”
  2. Mercato Juventus, irrompe Sudakov: importante accelerata
  3. Napoli, Di Lorenzo: “Mazzarri si è presentato benissimo, speriamo di continuare”
  4. Nizza, Farioli si racconta ad Euro Show
  5. Brescia-Maran, guarda chi si rivede: il mister trentino ritrova la panchina
  6. Cagliari-Frosinone 4-3, Ranieri: “Cuore immenso”. Di Francesco: “Inspiegabile”
  7. Inghilterra-Italia, Spalletti nel post: “Risposte e ricerche corrette ma…”
  8. Bologna, Zirkzee conquista i rossoblù ma ora lasciamo stare Arnautovic
  9. Serie A, Hernanes: “L’inter la più forte, Juventus e Lazio…”
Articolo precedenteMercato Juventus, irrompe Sudakov: importante accelerata
Articolo successivoKrunic, esclusioni a sorpresa: c’è il solito Fenerbahce sullo sfondo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui