Sergio Conceicao, tecnico del Porto, squadra in cui gioca Taremi, ha esaltato le qualità tecniche di un centravanti bersagliato dalle critiche

“Taremi è fondamentale per noi e ce lo teniamo stretto. Un centravanti deve rendersi utile anche in fase di non possesso, non si tratta solamente di segnare gol o contribuire con gli assist. L’azione che porta alla rete contro il Barcellona, ad esempio, è figlia di un suo recupero al limite della nostra area. È troppo importante per noi”. Sergio Conceicao respinge le critiche per l’avvio di stagione del centravanti Mehdi Taremi, obiettivo dichiarato di Milan e Inter anche a causa del contratto in scadenza a giugno 2024 con la società portoghese.

In Portogallo, tuttavia, l’attaccante iraniano è bersaglio di alcune critiche per l’apporto alla causa in fase realizzativa: quattro reti in diciotto presenze, statistica ben al di sotto delle aspettative. Evidentemente destabilizzato dalle voci di mercato che lo accostano, sin dalla scorsa estate, ai top club europei, Taremi sta registrando un rendimento nettamente inferiore alle attese. Nel frattempo, da Milano i radar restano più che attivi, con le due squadre meneghine pronte a darsi nuovamente battaglia sul mercato per acquistare, a fronte di un indennizzo minimo, le prestazioni di un centravanti moderno, capace di duettare con i compagni e molto utile alla manovra.

Al momento, gli ultimi exit poll indicano l’Inter in netto vantaggio rispetto i cugini rossoneri, i quali avevano tentato invano di raggiungere un accordo in estate. Dal canto suo, Mister Conceicao non intende darsi per vinto e prepara il fortino per respingere gli assalti delle big europee, tra le quali si registra anche il forte gradimento del Manchester United.

Oltre all’articolo: “Taremi, Conceicao pone il veto sulla partenza: “Importante per noi”, leggi anche:

  1. Victor Boniface, quando il nome è una garanzia
  2. Mercato Juve, Giuntoli pesca in Premier League
  3. Milan, emergenza difesa: rispunta il nome di Kiwior, a sorpresa
Articolo precedenteBoateng chiama l’Italia: “Pronto per misurarmi con la Serie A”
Articolo successivoGuida a tutte le tipologie differenti di sigarette elettroniche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui