spot_img
HomeSerieANapoliZuniga lascia il calcio giocato: "Ringrazio l'Atletico Nacional"

Zuniga lascia il calcio giocato: “Ringrazio l’Atletico Nacional”

-

[df-subtitle]Zuniga: “Ho avuto la possibilità di sbarcare nel calcio europeo, di indossare la maglia della Colombia. Sono molto grato a tutti, mi fa male ma ringrazio Dio per la carriera che mi ha dato”[/df-subtitle]

All’età di 32 anni, Juan Camilo Zuniga ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo. Di ruolo terzino e di nazionalità colombiana, sei mesi fa era tornato in patria all’Atletico Nacional – club dove era cresciuto da calciatore prima di approdare in Italia, precisamente al Siena nell’estate 2008.

Tuttavia, la maggior parte del periodo in Italia lo ha trascorso al Napoli, da luglio 2009 a gennaio 2016, quando passa in prestito al Bologna. In azzurro ha vinto 2 Coppe Italia e una Supercoppa italiana. Durante il periodo di Walter Mazzarri sulla panchina azzurra, Zuniga è stato uno dei migliori terzini della Serie A. Per il Napoli era una pedina imprescindibile.

Questo il suo messaggio d’addio, pubblicato sul sito ufficiale dell’Atletico Nacional: “Ringrazio l’Atletico Nacional per avermi dato la possibilità di provare, ho fatto sempre tutto con grande passione, ma oggi penso più al mio futuro e alla mia famiglia. Dal momento che sono arrivato al Nacional ho dato la mia parola che avrei fatto il possibile per tornare al top, ma sento di aver raggiunto solamente il 40% di ciò che ero. Ho avuto la possibilità di sbarcare nel calcio europeo, di indossare la maglia della Colombia; sono molto grato a tutti, mi fa male ma ringrazio Dio per la carriera che mi ha dato. Ho realizzato i miei sogni“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Bologna intervista Soriano: “Mihajlovic decisivo per la mia carriera”

0
BOLOGNA INTERVISTA SORIANO - Roberto Soriano, trequartista e capitano del Bologna, ha rilasciato una lunga intervista a "DAZN". Queste alcune dichiarazioni del giocatore rossoblu: "Mi...