ZILLIACUS-INTER, PASSI AVANTI NELLA TRATTATIVA – In cima alla lista dei desideri di Thomas Zilliacus c’è l’Inter. Il ricco imprenditore finlandese, ex responsabile generale della Nokia e presidente dell’Hjk Helsinki dall’82 all’86, ha ribadito il concetto nelle molte interviste che ha concesso in questi giorni.

Le novità legate all’acquisto del club nerazzurro riguardano l’aspetto finanziario. La XXI Century Capital, azienda di proprietà del gruppo Thomas Zilliacus Mobile Future Worksha stanziato 2.5 miliardi di dollari da spendere per finanziare nuove attività. Una parte del denaro verrà investita per avanzare un’offerta a Zhang, tentando di convincere il patron dell’Inter a cedere il Biscione.

ZILLIACUS-INTER, PASSI AVANTI NELLA TRATTATIVA

“Avevo già espresso pubblicamente e da tempo le mie intenzioni. Ieri poi abbiamo firmato con gli investitori accordi per una raccolta di 2.5 miliardi di dollari con la mia XXI Century Capital. Ora potremo fare un’offerta amichevole ai proprietari dell’Inter per l’acquisizione del club. L’offerta rispetterà la famiglia Zhang, che ha ottenuto ottimi risultati da quando è a capo dei nerazzurri: hanno portato la squadra tra le migliori del mondo. Noi abbiamo i soldi e facciamo sul serio”.

Queste sono le parole riportate sul proprio profilo X da Thomas Zilliacus che continua dicendo:

“Credo che, dato che mi ero già esposto pubblicamente, fosse giusto far sapere ai tifosi che ora esiste la disponibilità economica e che io voglia andare avanti. Per me i tifosi sono il club. Se un giorno avrò il privilegio di essere il proprietario dell’Inter, farò tutto per il loro bene. Non cerco pubblicità, non mi interessa. È l’ultima cosa che ronza nella mia testa. Noi (il gruppo XXI Century Capital ndr) non offriremo 2.5 miliardi a Zhang per rilevare l’Inter, ma abbiamo a disposizione questi soldi da investire nei settori seguiti”.

Zilliacus ha parlato dello staff e del mercato che farebbe da presidente dell’Inter:

“Oggi i nerazzurri hanno un management di livello grazie a Marotta e Ausilio. Apprezzo anche Inzaghi. Stanno facendo un ottimo lavoro, la squadra è forte. Ora non cambierei un singolo giocatore. I nerazzurri possono vincere lo scudetto e la Champions. Ma si può sempre migliorare”.

“Per comprare i miei calciatori preferiti, come Haaland, Mbappé e Pedri, devi pagare tanti soldi. Per questo le chiedo: meglio spendere 150 milioni per un calciatore, o 80 e 70 per due? Credo si debba investire anche nel talento dei giovani. Così cresci in casa la tua stella”. 

Articolo precedenteInter, la Thu-La non basta: assalto a Gimenez, ma non solo
Articolo successivoNapoli-Union Berlin, Garcia: “Il Maradona deve tornare un fortino. Raspa…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui