(Adnkronos) – ‘’Il mio futuro? E’ sconosciuto anche a me’’. Lo ha detto il tecnico francese Arsene Wenger da Montecarlo dove ha partecipato ai Laureus World Sports Awards, gli Oscar dello sport che si sono tenuti il 18 febbraio a Montecarlo. L’ex tecnico dell’Arsenal dopo aver lasciato il club inglese dopo 22 anni ha viaggiato molto e si è detto aperto a nuove esperienze. “Sono abbastanza aperto, mi piace la vita quotidiana e ho viaggiato molto recentemente”, ha aggiunto Wenger che ha poi parlato dei progetti del Laureus World Sport for Good che ha visto prevalere quest’anno il progetto Yuwa sul calcio femminile nelle zone rurali dell’India. “Credo che lo sport di oggi, nel mondo, abbia un’enorme responsabilità. Non si tratta solo di stelle, si tratta di valori”.  

 

“Mi sto godendo un po’ questo periodo senza pressione. Ho più tempo libero ma mi manca la competizione”, ha aggiunto Wenger che parlando di Thierry Henry e Patrick Vieira – due ex giocatori di Wenger all’Arsenal –  sulle loro prestazioni in panchina ha aggiunto: “Entrambi hanno le qualità per essere manager eccezionali. Se arrivi ad ottobre e la squadra è in una posizione molto brutta, hai tre mesi. Perché a gennaio tutti iniziano a diventare nervosi che le cose potrebbero andare molto male. Hai meno tempo quando arrivi a metà stagione. Questo è quello che è successo a Thierry”. Mentre Henry è durato solo tre mesi a Monaco prima di essere sostituito da Leonardo Jardim a gennaio, Vieira ha guidato Nizza al settimo posto in Ligue 1. “È sempre molto difficile prevedere la carriera di un manager. Dipende dalla qualità dei giocatori e dalla fiducia che otteniamo. Ma entrambi hanno le qualità e vorrei che facessero una grande carriera”, ha concluso Wenger.

 

[df-subtitle]Wenger: “Ramsey ottimo colpo per la Juve”[/df-subtitle]

Ramsey ha grandi qualità è un ottimo giocatore, non sono tanti i giocatori come lui che partono da dietro a vanno a fare gol. E’ un ottimo colpo per la Juventus, peccato per l’Arsenal che se ne è andato”. Lo ha detto l’ex storico manager dell’Arsenal, Arsene Wenger, parlando di Aaron Ramsey, suo ex giocatore e nuovo acquisto a parametro zero della Juventus che arriverà  bianconero a giugno.

 

“Sarà una perdita per l’Arsenal. Devo dire che può essere una esperienza interessante per Ramsey andare alla Juventus. La sua qualità principale è che può fornire dei palloni interessanti per la finalizzazione degli attaccanti e si inserisce molto bene. Oggi non si trovano molti giocatori in grado di farlo. Sarà un’aggiunta interessante per la Juventus”, ha aggiunto Wenger che parlando poi della sfida di Champions tra la Juventus e l’Atletico Madrid non si è sbilanciato anche se ha fatto intendere che la Juve potrebbe spuntarla. “Atletico-Juve? La squadra di Simeone difende molto bene e gioca in casa ma la Juventus direi che è favorita nel suo turno anche se in questa competizione non si può prevedere nulla. Comunque ci sono 5-6 squadre che possono ambire a vincere questa Champions”.

Articolo precedentePronostici Ottavi Champions League
Articolo successivoCafu: “Zaniolo può diventare il migliore del mondo ma serve tempo”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui