Fiorentina, Barone: “Vlahovic ha fatto un’intervista non autorizzata. Il suo procuratore ci ha mancato di rispetto”

Hanno creato molto scalpore le parole di Dusan Vlahovic nell’intervista rilasciata ai media serbi, sia nell’ambiente viola che in ottica calciomercato. A commentarle, dal punto di vista della società, è stato il direttore generale Joe Barone. Il dirigente della Fiorentina ne ha parlato a margine della conferenza stampa di presentazione di Ikoné.

BARONE RISPONDE ALL’INTERVISTA DI VLAHOVIC

Queste le dichiarazioni, riportate da Gianluca Di Marzio:

“La sua intervista non era autorizzata e per quello che ci è stato detto dal procuratore non ci sono state ulteriori aperture. A fine novembre c’è stato un incontro tra Commisso e l’agente di Vlahovic dove gli importi richiesti dal giocatore e dal manager erano stati quasi raddoppiati. Abbiamo dovuto purtroppo assistere ad una totale mancanza di rispetto da parte del procuratore. Successivamente mi sono incontrato privatamente con Ristic, come documentato da una foto, ma non ci sono stati passi in avanti in una trattativa che va avanti ormai da un anno”.

Il direttore generale, poi, ha parlato delle prospettive future:

“Una delle ipotesi che ci ha prospettato Ristic era quella di portarlo in scadenza ma questa non è certo una bella cosa per come si è comportata la Fiorentina con lui. Penso però che Vlahovic non debba illudere i tifosi e noi siamo qui per raccontare la verità”.

Barone, Vlahovic

Infine, Barone conclude:

“La situazione è molto complicata, di sicuro l’entourage del giocatore fa trasparire di poter arrivare a parametro zero”.

LEGGI ANCHE:

Covid Verona, otto giocatori vaccinati e positivi

Milan, Albertini: “Botman sarebbe ideale, Adli mi incuriosisce. Su Kessie…”

Mercato Sampdoria, piacciono Baselli, Rincon e Villar per il centrocampo

Fiorentina, Ikonè: “Felice di essere qui. Il club ha un bel progetto”

Inter, ecco Onana: il portiere ha superato le visite mediche. A breve la firma

Articolo precedenteCovid Verona, otto giocatori vaccinati e positivi
Articolo successivoIl Barcellona sfida il Real per Haaland, Laporta: “Stiamo tornando”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui