Verso Inter-Udinese: Sanchez dal 1′ contro la sua ex squadra, De Paul in dubbio

Verso Inter-Udinese: Sanchez dal 1′ contro la sua ex squadra, De Paul in dubbio

Inter-Udinese – Aperto da Fiorentina-Juventus, il sabato calcistico si concluderà con la sfida serale allo stadio San Siro tra Inter e Udinese. Le due squadra si affrontano con alcuni ex in campo; ma soprattutto un importante cavallo di ritorno per la serie A: ovvero Alexis Sanchez.

El Niño Maravilla, come soprannominato, dovrebbe fare il suo esordio dal 1′ con la maglia dell’Inter, scelte di Conte permettendo

Inter
La squadra di Conte, a punteggio pieno come Juventus e Torino, arriva alla sfida di sabato sera con la formazione praticamente al completo, con i recuperi fondamentali di De Vrij e Godin; e soprattutto con un Lautaro Martinez che rientrerà dalla trasferta sudamericana forte della tripletta segnata con la nazionale.

Il centravanti argentino, però, dovrebbe restare fuori dal 1′ proprio per rifiatare dopo la trasferta e prima dell’impegno di Champions League; seppure tutt’altro che proibitivo, che vedrà l’Inter impegnato con lo Slavia Praga in casa.

Conte non ha ancora deciso chi schierare a fianco dell’inamovibile Lukaku, le notizie dell’ultima ora danno Sanchez; ma occhio al rimontante Politano, giocatore che sembrava sul punto di essere ceduto. Ma che poco alla volta sta nuovamente scalando le gerarchie nella testa della suo allenatore.

Ballottaggio anche a centrocampo dove Lazaro e Barella insidiano Candreva e Vecino; mentre in difesa, nonostante il recupero, Godin potrebbe sedere in panchina. Ancora una volta D’Ambrosio potrebbe partire titolare.

Udinese
I friulani, sconfitto in malo modo dal Parma in casa, nonostante la buona prestazione, a San Siro cercheranno più che altro di salvare il salvabile. L’Inter in questo momento sembra una macchina fatta apposta per prendere i 3 punti un po’ ovunque; l’Udinese dovrà dunque cercare di limitare i danni.

Per fare ciò Tudor, in vista anche del match salvezza la settimana successiva sabato contro il Brescia, potrebbe lasciare in panchina qualche pezzo da novanta; come ad esempio De Paul, che rientrerà dalla trasferta sudamericana dopo aver giocato quasi interamente la sfida tra Argentina e Messico.

Davanti rischia pure Lasagna dal 1′ e dunque potremmo vedere da subito la coppia Okaka-Pussetto, anche se restano in 4 per due maglie, con Nestorovski leggermente defilato.

Se De Paul dovesse restare fuori, o schierato davanti di fianco la punta, a centrocampo al fianco i confermatissimi Jajalo-Mandragora la terza maglia potrebbe essere di Fofana; sui lati Sema e Larsen, mentre la difesa davanti a musso presumibilmente verrà composta da Troost-Ekong, Becao, Samir, quest’ultimo in ballottaggio con De Maio e Nuytinck.

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply