Igor Tudor ha parlato in vista dell’ultima gara casalinga dell’Hellas Verona, quella contro il Torino dell’ex Ivan Juric. Le dichiarazioni del mister croato in conferenza stampa:

Abbiamo fatto delle belle cose, così tanti punti, siamo orgogliosi di questo. Difendiamo il nono posto, ottenuto per un lungo periodo. C’è da fare una bella gara contro una squadra seria, forte, affrontiamo una squadra molto simile. Obiettivo è dare il meglio sperando basti. Ci sono ancora due gare, parleremo dopo del futuro“.

Tudor vuole chiudere bene ed è contento del lavoro all’Hellas: “Sono felice e orgoglioso della continuità di dare tutto, di andare al massimo e fare le partite nel modo giusto, concentrazione e motivazione. Bravi nel mio staff e i giocatori, la loro disposizione nel soffrire durante la settimana per arrivare la domenica con quella cosa in testa. Le motivazioni sono alte“.

Notizie dall’infermeria: “Non c’è Barak, una botta al piede; torna Dawidowicz e Sutalo, Faraoni no. Cancellieri? Vediamo se lanciamo lui o qualcun altro, metteremo la squadra migliore senza sperimentare troppo in questo momento”.

Ritorna Juric:Squadre che si assomigliano abbastanza, aggiungiamo l’Atalanta. La base sua qui c’era, soprattutto culturale di lavoro che facilita le cose“.

Su Montipò:Ho fatto i complimenti, un’annata fantastica, tanto merito suo oltre al preparatore dei portieri“.

Si ritorna sulla gara contro il Milan:A volte a caldo sono molto critico ma l’ho detto ai ragazzi, è stata fatta una grande gara, decisa da due scatti di quel fenomeno là (Leao), altrimenti forse sarebbe stato un pareggio contro una squadra che lotta per lo Scudetto. Come al solito, chi vince non ha indovinato sempre tutto“.

Qui, il video della conferenza pubblicato sui canali ufficiali del club veneto.

OLTRE A “VERONA-TORINO, TUDOR...”, LEGGI, AD ESEMPIO:
  1. Napoli-Spalletti, striscione davanti allo stadio: quale sarà il futuro del mister?
  2. Juventus-Inter, Perisic: “Leader facile in questa squadra. Rinnovo? Non si aspetta all’ultimo”
  3. Serie B, Lecce e Cremonese in Serie A: sfida Cosenza e Vicenza per restare nel campionato cadetto
  4. Cagliari-Verona: due traverse rossoblù, un gol, due gialloblù: così in Sardegna
  5. Rinnovo Veloso, Verona ancora nel futuro del centrocampista portoghese
  6. Inter-Verona, Tudor: “Motivazioni massime, proviamo a fare una bella gara”
  7. Verona, Simeone: “Qui per fermarmi, ambiente stupendo. Il mister ha tanti meriti”
  8. Ribery: “Importante la passione, poi vediamo. Champions, Vlahovic…”
  9. Verona a forza quattro, battuta l’Udinese: l’analisi dal Bentegodi
  10. Inter-Milan, Pioli: “Importanti i duelli, Giroud di livello internazionale. Hernandez, Kessie, Ibra…”
  11. Torino, Bremer rinnova: brasiliano grato al mondo granata
  12. Juventus, Vlahovic: “Grazie Fiorentina. Qui scelta facile, combattere, vincere, non mollare”
  13. Everton, Lampard nuovo manager, ufficiale. Info e prime parole
  14. Napoli-Spalletti, il comunicato del club azzurro
  15. Inter, Caicedo ufficiale: “Inzaghi importante, orgoglioso di essere il primo ecuadoregno”
  16. Tottenham, Kane impressionato da Conte: “Approfittiamo di avere uno come lui, esigente in tutto”
  17. Coppa Italia, ottavi: brivido e pazza Inter, c’è Milan-Lazio. Risultati e quarti
  18. Fifa The Best 2021, i vincitori: ci sono Lewandowski e Tuchel
  19. Supercoppa spagnola, Real Madrid con un gol per tempo vince il trofeo in Arabia
  20. Manchester, Ronaldo: “Cambiamo la mentalità, c’è da lavorare tanto e dipende da noi. Qui per competere”
  21. Argentina, Simeone di nuovo tra i convocati per gli impegni sudamericani
  22. Verona, Depaoli ufficiale: torna a Verona l’ex Chievo
  23. Chelsea, Tuchel: “Lukaku? Non lo vedo infelice, anzi. Intervista non piaciuta”
OLTRE A “VERONA-TORINO, TUDOR…”, LEGGI ANCHE:
  1. Verona-Atalanta, 17a giornata: cronaca e tabellino [LIVE]
  2. Italia, Nations League 2022/2023 durissima: Inghilterra, Germania e Ungheria
  3. Buffon: “Aiutiamo la Nazionale. So quanto valgo, La Juventus…”
  4. Milan-Sassuolo, Pioli post sconfitta: “Troppi gol subiti e nervosismo”
  5. Juventus-Atalanta, Zapata la decide: le dichiarazioni post gara
  6. Cagliari-Salernitana, Mazzarri: “Voglio squadra aggressiva, che ci crede”
  7. Verona-Empoli, Tudor: “Contento di crescita e lavoro, confermiamo il momento”
  8. Juventus, Marchisio: “Con Sarri non si sono trovati, le difficoltà…”
  9. Bologna, Mihajlovic cittadino onorario
  10. Roma, Tiago Pinto: “Tempo e calcio sostenibile, Mourinho allineato e scelta giusta”
  11. Galeazzi, scomparso il giornalista 75enne romano
  12. Italia-Svizzera, Mancini e Bonucci: “Faremo una grande gara, bello tornare all’Olimpico”
  13. Aston Villa, Gerrard torna in Premier League: guiderà il club di Birmingham
  14. Italia, Immobile: “Nessun rimorso e rimpianto. Testardo, mi pongo sempre obiettivi, le critiche…”
  15. Covid Verona, Tudor positivo: il comunicato del club
  16. Barcellona, Xavi: “E’ il miglior club del mondo, qui si può solo vincere e lavoreremo per farlo
  17. Tottenham, Conte nuovo manager: “Entusiasmo e determinazione, scelto con convinzione”

VERONA-TORINO TUDOR

Articolo precedenteVerona-Torino, Juric: “Un piacere ritornare. Fatti grandi passi avanti, poste le basi. Belotti…”
Articolo successivoPerisic, rottura insanabile con l’ Inter: pista Juve sempre più calda

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui