Verona-Torino, Juric nelle sue dichiarazioni odierne

VERONA – Ivan Juric, tecnico dell’Hellas Verona ha parlato alla vigilia della gara interna contro il Torino. Ecco le sue dichiarazioni in conferenza:

Non si è capito cosa sia stato fatto quest’anno, si è sottovalutato e non si vede quello che stanno passando squadre come il Torino, completamente in un’altra dimensione per risorse. E’ una grandissima soddisfazione, ho riflettuto questi giorni e questo è il mio miglior anno in assoluto come allenatore, staff, giocatori che c’erano e tutte le difficoltà. Siamo salvi da due mesi, sono molto orgoglioso“.

Il ritorno di Mourinho in Italia: “Ho letto libri, il suo metodo di lavoro e per il calcio italiano va benissimo. Spero torni quello di dieci anni fa dove vedevamo un calcio importante, ultimamente non l’ho visto. Spero che proponga quello che ho visto prima“.

Su Lasagna-Zaccagni e i meriti in chiave l’Europeo:Secondo me il Zaccagni della prima parte di campionato sì; Kevin deve migliorare, i gol di opportunismo, ampliare il suo repertorio. Si sta impegnando molto, dev’essere il suo obiettivo“.

Superare i 49 punti dell’anno scorso: “Mi farebbe molto piacere, sarebbe magnifico ed è l’obiettivo di queste quattro partite. Ci proveremo al massimo”.

Novità di formazione:Vorrei far giocare Pandur, il portierino ed è importante vedere ragazzi e avere idee per il futuro. Cercherò di mettere i migliori fino alla fine, i giovani bisogna metterli quando si gioca qualcosa, è la mia idea“.

Su Veloso:Penso sia mancato, è stato importante per questa società e ha trasmesso tante cose positive“.

Su Salcedo:Un 2001 che sta facendo un bel percorso di maturazione come persona e giocatore, mi piace come cresce. Se continua così farà una bella carriera“.

Qui, il video pubblicato sui canali ufficiali del club veneto.

 

OLTRE A “VERONA-TORINO, JURIC…”, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:
  1. Sampdoria, Ranieri: “Mourinho farà bene, mi auguro tornino anche…”
  2. Juventus, Kulusevski: “Nessun rimpianto, sempre stessa fame”
  3. Italia, Acerbi: “Puntiamo al massimo con voglia e disponibilità. Immobile…”
  4. Valencia, Javi Garcia esonerato: ieri, 2-3 interno con il Barcellona
  5. Sassuolo-Atalanta 1-1, Inter campione d’Italia
  6. Napoli-Cagliari, Zola: “Positivo lavoro di Gattuso, Cagliari altra possibilità. Sarri…”
  7. Verona-Spezia, Juric: “Bisogna essere tosti. Zaccagni…”
  8. Inter, Barella: “Squadra quadrata, io più sicuro dei miei mezzi. C’è stanchezza ma…”
  9. Manchester, Solskjaer: “Roma ha qualità, siamo pronti. Nessuna mancanza di rispetto, conosco la storia”
  10. Man City, Guardiola: “Psg non solo due campioni. Godiamoci la partita, pressione e il momento restando noi stessi”
  11. Chelsea, Tuchel: “Real Madrid? Servirà la nostra miglior versione”
  12. Inter-Verona, Darmian ancora decisivo: così contro l’Hellas
  13. Milan, Pioli: “Lazio forte, mi aspetto gara equilibrata”
  14. Inter, Conte: “Verona sta facendo bene, Juric è la fortuna dei club”
  15. Verona, Juric: “Inter forte. Conte il migliore insieme a Gasp, non una sorpresa”
  16. Real Madrid, Zidane: “Liga competitiva, sempre difficile. Champions? Assurdo, la giocheremo”
  17. Verona-Fiorentina, al Bentegodi l’anticipo della 32esima: cronaca e tabellino
  18. Cagliari-Parma 4-3, sfida epica alla Sardegna Arena: cronaca e tabellino
  19. Sampdoria-Verona, rimonta blucerchiata: cronaca e tabellino
  20. Parma, D’Aversa: “Cagliari squadra di una regione, di un popolo, non è gara normale”
Articolo precedenteJuventus Ramsey: “In bianconero due stagioni frustranti”
Articolo successivoCagliari, Semplici: “Benevento da affrontare con rispetto, difficile ma pronti”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui