VERONA-TORINO JURIC

Ivan Juric, mister del Torino ha parlato in conferenza stampa alla valigia della trasferta contro l’Hellas Verona. Gara da ex particolare per lui e Ilic:

L’ho visto normale, concentrato sul lavoro, ha la giusta esperienza per affrontare queste partite senza problemi. Abbiamo bisogno di punti, vogliamo fare bene; è chiaro che Verona rimane un posto magnifico, mi ha “salvato”, rimane molto nel cuore“.

Su Sanabria:Abbiamo trovato un equilibrio, è un attaccante particolare e lo lasciamo esprimere. Abbiamo lavorato tanto, in area di rigore si sente bene e deve mantenere questa fame, sta facendo veramente belle cose negli ultimi tre-quattro mesi“.

Juric non è individualista: “Quello che sto vedendo è una squadra entusiasta, l’altro giorno con dominio tecnico-tattico e mi fa tanto piacere, ragazzi che si stanno esprimendo a questi livelli contro squadre molto difficili. Ci mancano particolari, un colpo di testa dentro l’area, i tiri da fuori… Se non concretizzi, ti mancano e in partite come l’altro giorno, ti mancano questi pezzi in situazioni dove si poteva fare meglio“.

L’allenatore granata conclude sull’Hellas: “Bocchetti sta facendo un lavoro eccezionale, conosco questi giocatori, nella mia griglia di partenza erano più forti di noi. Volevano cambiare un modo di giocare, poi si sono accorti che non andava bene ma anche all’andata è stata tosta. Sarà partita aggressiva,  di ritmo, dove cercheranno molto Djuric. La Primavera? Mi piace l’allenatore e tanti ragazzi giovani che mi stuzzicano“.

OLTRE A “VERONA-TORINO, JURIC”, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:

  1. Fabregas su Sky si racconta: Barcellona, Arsenal, Como e calcio italiano…
  2. Verona-Sassuolo, la gara dei 120: cronaca e tabellino [LIVE]
  3. Verona-Sassuolo, Dionisi: “Non perdere le motivazioni altrimenti cambierò tanto. Pinamonti…”
  4. Napoli, Spalletti: “Tutti hanno dei difetti, ora battaglie da vincere fino alla matematica”
  5. Nuovo stadio Cagliari, ufficiale: sarà “Gigi Riva”
  6. Milan, Ibrahimovic da record: “Orgoglioso, se sto bene…”
  7. Tottenham, Conte duro: “Non si vogliono pressioni e stress, la storia è questa da vent’anni e non si vince”
  8. Tottenham, Richarlison su Conte: “Bisogno di minuti, Conte non spiega e non capisco”
  9. Belgio, Tedesco sulla panchina della Nazionale
  10. Cagliari, Ranieri: “Tutti mi aspettavano, abbandonato l’egoismo e paura di rovinare”
  11. Atalanta, Percassi: “Continuiamo ad investire su stadio, squadra e giovani”
  12. Jorginho: “Dura senza Mondiale ma che finale. Sorpreso dal Newcastle, non dall’Arsenal. Potter…”
  13. Verona, Setti-Sogliano-Marroccu: “Insieme per il bene Hellas, cerchiamo impresa”
  14. Festival dello Sport, Batistuta e Zanetti in famiglia tra Serie A e Argentina
  15. Festival dello Sport, Zeman: “Nessun rimpianto, contento se si gioca bene e si fa emozionare”
  16. Ranocchia, messaggio di addio: “Spenta la passione, ricevuto e spero dato”
  17. Italia, Raspadori: “Ambizione, equilibrio, non mettersi limiti. Mi esprimo meglio…”
  18. Brighton, De Zerbi per quattro anni: ufficiale
  19. Inter, Marotta: “Rosa all’altezza gestita bene da Inzaghi, miglioriamo”
  20. Real Madrid, Casemiro: “Tempo di una nuova sfida. Fosse stato per i soldi…”
  21. Milan, Florenzi: “Cercheremo di ripeterci e fare un passo in più. Origi, Adli…”
  22. Fiorentina, Pradè: “Non si è dato il giusto merito a quanto fatto. Jovic e il mercato…”
  23. Inter, Inzaghi e la nuova stagione: “Percorso che rifarei, possiamo migliorare ancora”
  24. Maglia Verona 2022/2023, presentazione nella “Night” Hellas con la campagna abbonamenti [FOTO+DICHIARAZIONI]
  25. Psg, Donnarumma: “Sembra facile ma in Ligue 1 certe gare durissime. Navas…”
  26. Tottenham, Kane impressionato da Conte: “Approfittiamo di avere uno come lui, esigente in tutto”
Articolo precedenteHaaland, rimpianto United: “Potevo farlo acquistare per 4 milioni!”
Articolo successivoChelsea, fatta per Pochettino: contratto fino al 2026

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui