VERONA-ROMA MOURINHO

Josè Mourinho, tecnico della Roma ha parlato in conferenza alla vigilia della trasferta di campionato sul campo dell’Hellas Verona. Attenzione anche sul mercato ad una settimana dalla lunga sessione estiva:

Lukaku? E’ un giocatore del Chelsea. Ci sono allenatori, club dove si scelgono i giocatori e quelli che arrivano sono prima scelta; praticamente tutti in Inghilterra e noi siamo in una situazione diversa. Azmoun mi è stato proposto come uno dei miei attaccanti e se la sua condizione è buona, può aiutare: ha fatto benissimo allo Zenit e anche in competizioni europee, non è andato bene a Leverkusen e per questo viene da noi. Arriverà un altro attaccante, e se sarà di qualità, stiamo parlando di buone opzioni in attacco: aspetto, penso a domani e si lavorerà tranquilli“.

Sul Verona:3000 tifosi domani? All’Olimpico nella prima partita stadio pieno, troppo caldo e magari la gente era più interessata all’intervallo, non erano tanti ad aiutare la squadra. Se vanno, sarà per aiutare la squadra. E’ sempre difficile, nuovo allenatore bravo che sicuramente gli piace giocare in un altro modo, abbiamo il dubbio se giocheranno al solito o come vuole il nuovo mister”.

Ancora sul mercato:Abbiamo solo quattro difensori centrali, la rosa può essere più forte ma anche indebolirsi, l’Arabia è ancora aperta. Cerco di motivare tutti i giocatori e arriverà il momento dove tutti sono importanti in un campionato lungo. Il mio obiettivo non può andare oltre alla prossima partita, il problema è che miglioriamo noi ma migliorano anche gli altri, ora è tra quinto e ottavo, poi uno può fare anche l’impresa. Se una squadra rifiuta 42 milioni per un giocatore i suoi obiettivi sono chiari, noi non possiamo“.

Infortunio muscolare di Renato Sanches:Torna dopo la sosta, spingere per recuperarlo troppo presto non è la direzione giusta. Mi dispiace per lui, abbiamo perso anche intensità e potenza fisica di Zaniolo, Renato è molto importante per noi“.

MERCATO VERONA SERDAR –

OLTRE A “VERONA-ROMA, MOURINHO…”, LEGGI ANCHE, AD ESEMPIO:
  1. Supercoppa europea, Man City-Siviglia si conclude ai rigori
  2. Community Shield, Manchester City vs Arsenal finisce con sorprese nel finale
  3. Sassuolo, Carnevali e il mercato: “Occhio a giovani di prospettiva. Rogerio, M. Lopez, Scamacca…”
  4. Juventus, Allegri: “Buona base e ambizione alta, Chiesa…”
  5. Mercato Real Madrid, Ancelotti: “Rosa di gran qualità. Mbappé…”
  6. Napoli, Garcia: “Buone sensazioni, modulo riduttivo”
  7. Mercato Verona, Saponara ufficiale
  8. Milan, Pioli a tutto tondo: i cambiamenti, la nuova stagione, i singoli e i leader
  9. Napoli, Politano: “Vorrei giocare di più, ora lavoro di gruppo con il mister”
  10. Fiorentina, Italiano: “Nuovo centro fantastico, il mercato…”
  11. Cagliari, Ranieri: “Cerco un difensore esperto e attaccanti giovani”
  12. Monza, Galliani e il mercato: “Troppi tesserati. Berlusconi? Manca”
  13. Verona, Baroni ritrova l’Hellas e si presenta: “Corsa, dinamicità, idee”
  14. Serie A 2023/24, ecco la prima giornata
  15. Lazio, Sarri a SI: “Difficilissimo ripetersi, calendario duro. Tonali, Frattesi, Giuntoli, Napoli…”
  16. Inter, Inzaghi apre la nuova stagione: “Seconda stella ambita. Mercato in sintonia”
  17. Milan, Pioli riparte: “Senza Ibra e Tonali…”
  18. Calendario Premier League 2023/2024: ecco la prima giornata
  19. Campionato Serie A e B – salvezza e promozione, Spezia-Verona e Bari-Cagliari: così nell’ultimo atto
  20. Cagliari-Bari, finale playoff Serie B: si parte in Sardegna [LIVE]
  21. Arsenal, Saka prolunga: “Posto giusto, tutto per esprimere il potenziale”
  22. Liverpool, Firmino saluta e segna al 90′
  23. Fabregas su Sky si racconta: Barcellona, Arsenal, Como e calcio italiano…
  24. Nuovo stadio Cagliari, ufficiale: sarà “Gigi Riva”
  25. Cagliari, Ranieri: “Tutti mi aspettavano, abbandonato l’egoismo e paura di rovinare”
  26. Atalanta, Percassi: “Continuiamo ad investire su stadio, squadra e giovani”
  27. Festival dello Sport, Batistuta e Zanetti in famiglia tra Serie A e Argentina
  28. Festival dello Sport, Zeman: “Nessun rimpianto, contento se si gioca bene e si fa emozionare”

VERONA-ROMA MOURINHO

Articolo precedenteMilan-Torino, Pioli: “Mi piace il gruppo che si sta formando, vorrei…”
Articolo successivoMonza, Pessina: “Proveremo a fare meglio”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui