VERONA-PARMA – Il Parma penultimo in classifica cerca punti salvezza allo stadio Bentegodi contro un Hellas reduce da due sconfitte consecutive, entrambe in trasferta e con assenze significative come Faraoni e Zaccagni. La gara in partenza non è certamente noiosa: nei primi dieci minuti, prima il rigore trasformato da Kucka e poi il pari di Federico Dimarco, ex che non esulta – la Lega poi assegnerà l’autorete di Grassi per deviazione – . Lo stesso giocatore al 37′ sfiora la doppietta con una gran punizione ma è bravo Sepe a deviare in angolo.

Nella ripresa, dopo un occasione per parte, si rompe l’equilibrio: al 61′, calcio d’angolo sul quale svetta Barak che di testa sigla il 2-1 scaligero. Nono posto in classifica per i ragazzi di Juric che nel prossimo turno affronteranno il Genoa mentre i ducali ospiteranno l’Udinese.

 

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Cetin, Gunter, Lovato; Lazovic, Tameze, Ilic (92′ Veloso), Dimarco (83′ Magnani); Barak, Colley (51′ Bessa); Lasagna

Allenatore: Ivan Juric

PARMA (4-3-3): Sepe; Conti (88′ Man), Bani, Osorio (69′ Gi. Pezzella), Gagliolo; Kucka, Grassi (57′ Sohm), Kurtic; Karamoh (69′ Mihaila), Cornelius (57′ Zirkzee), Gervinho

Allenatore: Roberto D’Aversa

 

Ammoniti: Silvestri, Dimarco, Gunter (VER), Cornelius, Mihaila (PAR)

 

[df-subtitle] OLTRE A “VERONA-PARMA…”, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:[/df-subtitle]

  1. Barcellona, Koeman: “Non sarà Messi vs Mbappé ma abbiamo bisogno di loro nella miglior forma”
  2. Verona, Juric: “Parma lavora in maniera interessante, se non sei giusto rischi con tutti”
  3. Napoli con Gattuso: la sua squadra ha dimostrato di essere con l’allenatore
  4. Verona, Sturaro: “Trampolino di lancio per la mia seconda parte di carriera”
  5. Juventus, Bonucci: “Gattuso uomo vero, non credo alla crisi. Dobbiamo essere da esempio ma a volte…”
  6. Fiorentina, Commisso: “Il futuro è oggi, non c’è più tempo e bisogna vincere”
  7. Atletico Madrid-Suarez, nel segno dell’uruguaiano: i colchoneros volano
  8. Jovic si confessa: “Sto recuperando la forma. Rebic e Haller? Mi mancano”
  9. Atalanta, Gosens: “Rimonta subita brutto segnale, non siamo favoriti per la Coppa Italia ma sarebbe bello vincere qualcosa”
  10. Udinese-Verona, Juric: “Brutto primo tempo. Kalinic-Lasagna…”
  11. Capello elogia Maldini: “Chi capisce di calcio porta i risultati”
  12. Buon compleanno Ronaldo: 36 anni come i trofei vinti in carriera
  13. Verona, Lasagna: “Passaggio che mi porta benefici per squadra e gioco, c’è ambizione”
  14. Ronaldo la ribalta: la semifinale d’andata di Coppa Italia la vince la Juve
  15. Atalanta, Gasperini: “Napoli forte, doppia sfida di grande valore”
  16. Milito avverte l’Inter: “Juve grande squadra che impara dalle sconfitte”
Articolo precedenteLa Roma passa a New Balance: l’accordo in settimana con il nuovo sponsor
Articolo successivoSerie A sintesi 22esima giornata: Sorpasso in vetta, Inter al comando

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui