VERONA-NAPOLI – Dall’inviato a Verona

Dopo la sconfitta in Supercoppa Italiana, il Napoli ha subito voglia di voltare pagina e la prima occasione arriva allo stadio Bentegodi nella non facile trasferta contro l’Hellas Verona. Il match, però, si mette subito bene per i campani con il lancio di Demme che dopo soli nove secondi circa viene trasformato da Lozano, sorprendendo anche Dimarco su di lui.

Juric incoraggia i suoi e continua ad accompagnare ogni giocata dell’Hellas che mantiene l’atteggiamento aggressivo, anche se il Napoli sbaglia pochissimo. Al 25′ bellamente parata di Silvestri su Demme in una gara dove entrambe le squadre propongono e si avvicinano alla rete. In avanti, gara non facile per Kalinic che ben marcato da Koulibaly é chiamato a tanto gioco di squadra, mentre i più pericolosi sono gli uomini al centro-sinistra, Barak-Zaccagni sponda Hellas.

Al 33′, bella giocata dei veneti concretizzata dall’arrivo a rimorchio di Federico Dimarco: é 1-1 tra Verona e Napoli. Prima dell’intervallo, altra possibilità per gli scaligeri ma é Meret a salvare su Lazovic in area a distanza ravvicinata. La risposta degli ospiti al 41′ con un tiro di Lozano che non trova lo specchio.

Nella ripresa, cambi per cercare di rompere l’equilibrio: tanti passaggi ma gli azzurri non  tirano in porta, meglio il Verona con attacchi avvolgenti e predominio complessivo soprattutto nei primi venti minuti del secondo tempo. Conseguenza di questo, al 62′ 2-1 Hellas, autore Barak e al 78′, tris di Zaccagni.

Nel prossimo turno, il Napoli – ora sesto – ospita il Parma mentre il Verona, nono in classifica andrà a Roma per sfidare i giallorossi.

Verona: Silvestri; Dawidowicz, Gunter (75′ Lovato), Dimarco (55′ Magnani); Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Barak, Zaccagni (83′ Bessa), Kalinic (55′ Di Carmine)

Allenatore: Ivan Juric

Napoli: Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Demme (64′ Politano), Bakayoko (83′ Lobotka); Lozano, Zielinski (83′ Elmas), Insigne (60′ Mertens); Petagna (64′ Osimhen)

Allenatore: Gennaro Gattuso

 

Ammoniti: Demme, Kalinic, Koulibaly

Arbitro: Michael Fabbri di Ravenna

[df-subtitle]OLTRE A “VERONA-NAPOLI..”, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:[/df-subtitle]

  1. Milan-Atalanta, Pioli: “Sconfitta meritata. Potevamo fare di più, non ci siamo riusciti”
  2. Milan-Atalanta, Gasperini: “Miglior prestazione di tutto il ciclo, obiettivo…”
  3. Udinese-Inter, Gotti: “Complimenti ai ragazzi, non abbiamo rinunciato a giocare”
  4. Tottenham ospita il Chelsea: a Londra va in scena il derby
  5. iGaming: gli italiani preferiscono il mondo virtuale
  6. Torino, Nicola: “Sfida speciale, credo nei ragazzi ma serve cambio di rotta”
  7. Napoli, Gattuso: “Juventus in crisi? Non ci casco, non ne sbagliano due di fila”
  8. Mercato Verona, Lasagna obiettivo sempre più vicino?
  9. Verona, Juric premiato come miglior allenatore del Triveneto
  10. Juventus, Danilo sulla Supercoppa: “Più concentrati rispetto alla sconfitta con l’Inter, siamo forti”
  11. Juventus, Pirlo: “Napoli forte. Studiato alcune situazioni, c’è voglia di rivalsa”
  12. Napoli, Mertens: “Juventus non in difficoltà, stiamo bene e daremo tutto”
  13. Torino, Giampaolo esonerato: ufficiale. Nicola già al lavoro
  14. Supercoppa spagnola, Bilbao festeggia: ko il Barcellona in finale
  15. Fiorentina, Prandelli post Napoli: “Chiediamo scusa. Se non metti agonismo e determinazione…”
  16. Napoli, Gattuso: “Fallito le occasioni, oggi no. Su Demme e la Juventus…”
  17. Bologna-Verona, Mihajlovic sorride: cronaca e tabellino
  18. Inter, Conte: “Juventus sempre avanti, migliorati ma c’è il gap”
  19. Inter, Bastoni: “Proveremo a fermare il dominio Juventus, il nostro un percorso. Conte…”
  20. Verona, Juric: “Bologna? Giocatori molto interessanti, sarà difficile. Chi si ferma…”
  21. Il lungo inverno degli stadi deserti. L’annullamento di un rito popolare
  22. Giuffredi su Hysaj: “Elseid al 60% non rinnova. Parisi piace a Giuntoli”
  23. Supplementari e rigori ovunque, la stanchezza si fa sentire in Italia e in Europa?
  24. Dall’ Inghilterra: il City mette Locatelli nel mirino, ma occhio alla Juve

 

Articolo precedenteMercato Cluj Paul Anton l’uomo giusto per il dopo Djokovic
Articolo successivoMercato Dzeko-Eriksen: l’ipotesi di scambio tra Inter e Roma

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui