VERONA JURIC – Un Ivan Juric molto soddisfatto quello che si presenta in conferenza stampa per commentare la vittoria dell’Hellas Verona contro la Fiorentina. Queste le dichiarazioni principali del mister dei veneti:

Sono molto contento, oggi bene sotto tutti i punti di vista. Mi date un 7? Un otto va dato alla squadra. Consapevolezza è una parola che mi piace, questa squadra la sta avendo e sono contento che si parli di come questa squadra faccia la gara su tutti i campi. Bisogna continuare così, non possiamo mai mollare“.

DI CARMINE, DECISIVO E PRIMO GOL IN SERIE A – “Sapevo che poteva avere questi colpi, è stato molto freddo nel gol“.

AMRABAT – “Dosare il suo minutaggio? Possiamo farlo in allenamento, in partita gioca“.

GUNTER – “Gran partita dal punto di vista difensivo ma anche tecnico, ha tanta tecnica per essere un difensore“.

FIORENTINA E RIBERY – “Preferisco parlare della mia squadra, la Fiorentina è forte. Sapevo che Ribery poteva saltare l’uomo, abbiamo lavorato su intercettare i palloni, gli assist che poteva fare ai compagni di squadra“.

IL FUNERALE DI ROBERTO PULIERO – “Mi ha avvicinato alla città, ho capito cos’è per il Verona. Sapere dal fratello che questo Verona gli piaceva è motivo di orgoglio“.

Qui, cronaca e tabellino dallo stadio Bentegodi.

Articolo precedenteInter infortunio per Barella e operazione. Out un mese
Articolo successivoRoma, Smalling e Mancini: quando il muro diventa ariete

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui