VERONA JURIC SAMPDORIA – Ivan Juric, tecnico dell’Hellas Verona ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita casalinga contro la Sampdoria, gara valida per la sesta giornata di campionato di Serie A. Queste le sue dichiarazioni principali:

Per noi sono tutte gare difficili se non le affrontiamo bene. Proveremo a giocare con i nostri ritmi, concentrati in fase difensiva, il solito. A Cagliari il punto è stato importante a livello morale, è stato un buon punto. In generale, stiamo bene. Abbiamo creato tanto, diverse volte siamo stati sfortunati”.

La formazione in avanti:Di Carmine non ha recuperato, Verre è una delle opzioni. Può migliorare a livello di intensità di gioco, ogni tanto ha bisogno di pause ma in Serie A non puoi permettertelo“.

Amrabat e Veloso:Stanno facendo bene a centrocampo, Amrabat fisicamente devastante e Veloso tecnico, entrambi fanno le fasi molto bene“.

Su Kumbulla:Non credo nel dosare, aspettare… guardo gli allenamenti, chi vedo meglio, gioca”.

Su Stepinski:Sono contento, ha l’atteggiamento giusto. Ogni nostro giocatore ha dei limiti, o caratteriale o tecnico. Bisogna solo lavorare  e vedere dove si può arrivare, importante avere la predisposizione”.

La Sampdoria:E’ una squadra forte, con giocatori forti. Passa un momento così così, quando cambi allenatore e modo di giocare perdi un po’ di certezze. La classifica non racconta la verità. Sarà una partita difficile, da quando sono qua non mi concentro sugli altri“.

 

Qui il video della conferenza pubblicato dai canali ufficiali gialloblù e qui per tornare in homepage.

 

 

Articolo precedenteJuventus, Bonucci: “Inter partita alla grande. Pronti a combattere”
Articolo successivoCagliari, Nandez: “A Roma con garra, mi piace il calcio italiano e la Sardegna”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui