VERONA JURIC MILAN – Ivan Juric, allenatore dell’Hellas Verona ha parlato in conferenza stampa a due giorni dalla trasferta di San Siro contro il Milan. Queste le sue dichiarazioni:

Ibra ha sorpreso tutti, mi ha sorpreso a livello di gioco, con una intelligenza e qualità, positivo, bello fresco. Il Milan ha alzato la qualità, giocano un calcio molto moderno, a uomo quando vanno a pressare, aggressivi e corrono molto. Mi sembra una squadra in salute, forte“.

Il lavoro con il gruppo:Tratto i giocatori ugualmente, sia i vecchi che i giovani. Bisogna avere gente esperta, un pò più furba che sa stare in campo e giovane che ti porta entusiasmo, fai un bel mix. L’idea in attacco era alzare il livello tecnico, Barak e Kalinic devono continuare così. Il metodo di lavoro è saltato con il Covid, alleni giocatori in condizioni fisiche diverse, devi stare attento evitando i problemi. E’ una situazione nuova e per arrivare ai miei livelli dell’anno scorso o con il Crotone, devi andare forte e devi allenarti forte, al momento non lo facciamo“.

La vittoria di lunedì scorso con il Benevento:Abbiamo fatto gol di qualità, gol su azioni preparate e si vedono le cose che possiamo fare. Mezz’ora male a livello di possesso palla e aggressività, tanti giocatori che giocano insieme e non sono abituati a certi ritmi e poi grandissima reazione“.

Il mercato e le parole di Setti:Penso alla società, non a me. Se puoi spendere 20-25 milioni cambia la storia di questa società e il Presidente è attento, competiamo con altri che non è così“.

Qui il video, pubblicato sui canali ufficiali del club veneto:

 

 

[df-subtitle]OLTRE A “ROMA-CLUJ, FONSECA…”, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:[/df-subtitle]

  1. Atalanta-Liverpool, Gasperini: “Divario pesante, c’è da riflettere”
  2. Real Madrid-Inter, Conte: “Servono questi step, i dettagli vanno curati”
  3. Zenit-Lazio, Inzaghi: “Nelle difficoltà la squadra si è compattata, cercheremo la prestazione importante”
  4. Verona-Benevento, si chiude la 6a di Serie A [LIVE]
  5. Bologna-Cagliari, al Dall’Ara non ci si annoia: così il match
  6. Inter-Parma, Conte: “Sbagliamo troppo, serve più cattiveria e determinazione”
  7. Inter-Parma, Marotta: “Bisogna utilizzare il Var, serve più comunicazione e confronto”
  8. Crotone-Atalanta, Stroppa: “Atalanta forte, tenuto botta ma si poteva pareggiare”
  9. Crotone-Atalanta, Gasperini: “Rammarico non averla chiusa, ora il Liverpool”
  10. Ufficiale Barcellona, Bartomeu si è dimesso: le parole del Presidente
  11. Fiorentina, Biraghi rinnova: “Questa la squadra più forte, Conte mi ha dato tanto. Padova…”
  12. Lazio, Inzaghi: “Bruges avversario complicato, ritmi alti ma faremo la nostra in emergenza”
  13. Juventus, Pirlo: “Barcellona con grandi campioni, servirà grande partita senza i nostri difensori”
  14. Big Data, la nuova frontiera dello sport
  15. Juventus-Verona, Pirlo: “Non dobbiamo prendere uno schiaffo per reagire”
  16. Juventus-Verona, bianconeri frenati a Torino: la gara e il tabellino
  17. Ronaldinho positivo al coronavirus: “Non ho sintomi, sto bene “
  18. Cagliari-Crotone, così alla Sardegna Arena
  19. Lazio-Bologna, così la gara e le parole di Inzaghi e Mihajlovic
  20. Barcellona-Real Madrid, così il primo “Clasico” della stagione
  21. Barcellona, rinnovi: ecco le quattro ufficialità
Articolo precedenteInter Lukaku Belgio, l’attaccante convocato dal CT Martinez
Articolo successivoRoma Dzeko Covid, il bosniaco è positivo ma senza sintomi particolari

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui