Verona, Juric: “Bologna? Giocatori molto interessanti, sarà difficile. Chi si ferma…”

VERONA JURIC BOLOGNA – Ivan Juric, tecnico dell’Hellas Verona ha parlato in conferenza alla vigilia della trasferta contro il Bologna. Le sue dichiarazioni principali:

Il Bologna negli ultimi anni hanno preso giocatori molto interessanti, sarà una partita dura come quella del ritorno dell’anno scorso, una squadra difficile da affrontare. Con infortuni ed emergenze continue abbiamo fatto tantissimi punti nell’emergenza totale. Una parte della squadra si è stabilizzata, dietro abbiamo recuperato giocatori, in mezzo siamo in emergenza se succede qualcosa. Ora bisogna lavorare bene ma la mia sensazione è che a tratti, a momenti delle partite siamo tosti, giusti ma ci sono margini di miglioramento“.

Il Verona e la classifica:I punti sono eccezionali, fantastici e nessuno se lo aspettava ma se rivedo le ultime tre partite… se segnava lo Spezia, vincevano loro. Con il Torino siamo stati alla pari e il Crotone nel secondo tempo, prendendo gol poteva prendere un’altra piega. Se uno molla un attimo è morto, bisogna stare attenti e non mi fido di niente, certo che i risultati sono frutto del lavoro“.

Su Kalinic e Tameze:Vedremo se il gol è servito, deve continuare così e migliorare. Tameze? Buon livello nelle ultime partite, anche lui percepisce che si è alzato il livello, capisce più il gioco ed è più sicuro“.

Qui, il video della conferenza pubblicato dai canali ufficiali gialloblù:

 

[df-subtitle]OLTRE A “VERONA, JURIC..”, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO[/df-subtitle]

  1. Il lungo inverno degli stadi deserti. L’annullamento di un rito popolare
  2. Lazio-Roma, Inzaghi: “Cerchiamo continuità, gara importantissima”
  3. Giuffredi su Hysaj: “Elseid al 60% non rinnova. Parisi piace a Giuntoli”
  4. Lazio-Roma, Fonseca: “Ambizioni alte. Difficile mantenere intensità, stiamo lavorando”
  5. Supplementari e rigori ovunque, la stanchezza si fa sentire in Italia e in Europa?
  6. Dall’ Inghilterra: il City mette Locatelli nel mirino, ma occhio alla Juve
  7. Il Napoli fa chiarezza: “giocheremo la Supercoppa”
  8. De Laurentiis aveva chiesto il rinvio della Supercoppa: ecco i retroscena
  9. Mercato Roma: finestra sempre aperta per il ritorno di El Shaarawy
  10. Fiorentina-Cagliari, ossigeno per i viola, crisi nera per i sardi
  11. Benevento, Inzaghi: “Atalanta con cambi devastanti, sono comunque soddisfatto”
  12. Parma, Liverani esonerato: si attende il sostituto ufficiale [AGGIORNATA]
  13. Inter, D’Ambrosio costretto al lungo stop: il comunicato
  14. Samp-Inter, Ranieri: “Grande applicazione, vittoria importante ma il campo…”
  15. Milan-Juventus, aggiornamento: out Rebic e Krunic
  16. Verona, Juric: “Non voglio destabilizzare, di mercato parlerà il direttore. Zaccagni…”
  17. Roma, Dzeko: “Terzo posto ci dà fiducia. Mercato? A gennaio possiamo, io resto”
  18. Cagliari-Napoli, il commento di Di Francesco e Gattuso
  19. Rangers-Celtic 1-0: un’autorete fa sognare gli uomini di Steven Gerrard
  20. Milan, Pioli pre Benevento: “Riprendiamo con entusiasmo, fiducia e convinzione”
  21. Buttaro sulla Nazionale: “La consacrazione dopo la rinascita”
  22. Agente Jorginho: “Potrebbe tornare in Italia a fine contratto”
  23. Milan, Pioli: “Ecco come abbiamo seguito la strada giusta. Ibra…”
  24. Zielinski alla ricerca della continuità di rendimento. Il 2021 sarà il suo anno
  25. Scaroni su Donnarumma: “Quando ci si ama così, si va avanti insieme”
  26. Barcellona, Koeman: “Messi? Non influisce l’allenatore. Futuro a fine stagione, stiamo tranquilli”
  27. Benevento, Inzaghi: “Anno irripetibile, non ci monteremo la testa”
  28. Globe Soccer Awards, ecco i vincitori
  29. Lippi: “Scudetto? Milan-Inter poi Juve, non farà più figuracce. La Nazionale…”
  30. Giovani talenti sudamericani: Ecco i 3 nomi in voga del continente
  31. Udinese, De Paul: “Messi mi spinge, è un esempio. Il futuro? Quando arriverà il momento…”
  32. Trippier squalificato per aver scommesso sul suo passaggio ai colchoneros
  33. Intervista Ibrahimovic: “Al Milan sono un comandante, l’età non esiste”
  34. Ozil su Twitter: “Serie A interessante con Milan e Inter davanti”

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.

Alessandro Colluhttps://www.europacalcio.it
Giornalista pubblicista e laureato magistrale in Editoria e giornalismo, triennale in Lingue e comunicazione, appassionato di calcio italiano e internazionale (soprattutto Inghilterra e Spagna), tecnologia e viaggi. Attualmente inviato a Verona dove segue le squadre della città da qualche anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

TUTTE LE PARTITE DI OGGI

KINDLE GRATIS