VERONA GENOA TUDOR Dopo due pareggi ed una sconfitta torna a vincere il Verona. E lo fa contro il Grifone grazie alla rete di Simeone dopo 5′ del primo tempo. La formazione di Tudor riesce a battere il Genoa capace di sorprendere tutti negli ultimi due mesi per intensità, grinta e pressing che avevano portato la formazione a recuperare punti nei confronti di Cagliari e Venezia

VERONA GENOA TUDOR Si riporta così al nono posto il Verona mantenendo i sogni di Europa. A fine gara Tudor ha così commentato la gara a Dazn:

“Dal punto di vista fisico dopo la sosta non sai mai come va. Una bella vittoria, un bel primo tempo e un brutto secondo tempo di tutte due le squadre, si è giocato poco. Nel primo tempo noi abbiamo fatto bene, fosse finito 2-0 non sarebbe stato sbagliato. Nel secondo volevamo proteggere i tre punti, abbiamo fatto una gara maschia, di sacrificio, di voglia di lottare contro un calcio come lo fanno loro, lo sapevamo e volevamo rispondere“

VERONA GENOA TUDOR Il tecnico croato ha poi parlato del Genoa apparso oggi meno grintoso rispetto alle precedenti partite, ma sempre ostico da affrontare da quando è arrivato Blessin:

“Il loro è un calcio particolare, si butta sempre la palla davanti. È un calcio fatto di seconde palle, che ti porta a fare una determinata gara“.

 

 

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteVerona Genoa Blessin: “Concesso troppo, pensiamo alla prossima”
Articolo successivoAgente Rrahmani: “A Napoli sta bene. Sul Manchester United…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui