VERONA GENOA BLESSIN Basta un lampo di Simeone al Verona per battere il Grifone, alla prima sconfitta stagionale dell’era Blessin.

Non il miglior Genoa della gestione Blessin a Verona, apparso con tutti gli interpreti, specie nel primo tempo, distratto, incapace di di fare il solito pressing alto e concedere poco e troppi duelli persi sulle fasce.

VERONA GENOA BLESSIN Nel secondo tempo un po’ meglio solo lato produzione gioco con gli ingressi di Amiri, Yeboah e Piccoli. Le difficoltà del Genoa nel segnare ci sono oggi e c’erano anche prima.

VERONA GENOA BLESSIN Sturaro condizionato dal giallo dopo neanche 2′, negativo per me l’esperimento di Frendrup a sinistra, Gudmundsson e Destro insufficienti: l’assenza di Ostigard si è fatta sentire, difesa che per la prima volta ha visto giocare assieme Frendrup Maksimovic Vazquez ed Hefti contro un squadra con uno dei migliori attacchi del campionato.

VERONA GENOA BLESSIN Resta a 22 punti il Genoa, a meno tre dal Cagliari quart’ultimo a quota 25, ma reduce da quattro sconfitte di fila. Genoa opaco a Verona come riconosciuto dal tecnico a Dazn:

“Non è stata la nostra migliore partita, abbiamo concesso troppo e non siamo stati bravi abbastanza; quando perdi molti duelli alla fine non vinci. Poi nel secondo tempo abbiamo messo più energia e mentalità nel giocare, difatti abbiamo giocato meglio. Ora la nostra mente è focalizzata alla prossima gara”.

VERONA GENOA BLESSIN Forse un Genoa stanco giunto a Verona dopo 7 pareggi di fila ed una vittoria che aveva riacceso le speranza salvezza e portato oltre 2.000 tifosi al Bentegodi. Blessin ha analizzato così ancora la prestazione:

“Durante la sosta è normale che ci si riposi, questo porta anche perdere di ritmo: per questo avevamo le gambe pesanti. Dobbiamo combattere anche la stanchezza. Ora abbiamo subito la possibilità di giocare un’altra gara e portare a casa i tre punti”.

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteAgente Kvaratskhelia: “Ha grande talento, profilo adatto per il Napoli”
Articolo successivoVerona Genoa Tudor: “Gara maschia, lottato come gli avversari”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui