VERONA-EMPOLI – 

Dall’inviato a Verona – Dopo Cagliari e Salernitana, terza delicata sfida casalinga per l’Hellas che alle ore 18.00 affronta l’Empoli. Curva Sud che il giorno dopo l’incontro sotto la sede ripropone fuori dallo stadio lo striscione nei confronti del presidente Setti e dentro un “Forza Verona: soli contro tutti!” in una fredda serata di gennaio a Verona. Match che parte bene per i gialloblù con l’immediato colpo di testa di Djuric, traversa-gol e 1-0 dopo due minuti. l’Empoli non si scompone e prova con il palleggio e con l’accompagnamento corale ad affacciarsi verso l’area creando qualche pericolo: portieri non impegnati e si va all’intervallo senza emozioni.

Nel secondo tempo, si gioca sotto la nebbia che diventa sempre più fitta: dopo qualche minuto, Suslov accende la luce e sulla sinistra insiste cercando il raddoppio. Il Verona della ripresa spinge per blindare i tre punti e trova il 2-0 al 55′ con Ngonge. Padroni di casa che non possono stare tranquilli e al 64′ i toscani accorciano con una bella girata di testa, autore Zurkowski, entrato non da molto. I veneti reggono e mantengono il risultato anche con l’inferiorità numerica nel finale dopo l’espulsione per doppio cartellino giallo di Duda.

Come all’andata ma con dinamiche differenti, vittoria Verona di misura sull’Empoli: prossima gara contro la Roma mentre i ragazzi di Andreazzoli ospiteranno il Monza.

Situazione in coda (ad oggi, Verona, Empoli e Salernitana con questo turno già giocato)

SASSUOLO, FROSINONE 19
UDINESE, VERONA 17
CAGLIARI 15
EMPOLI 13
SALERNITANA 12

VERONA-EMPOLI, TABELLINO

HELLAS VERONA: Montipò; Tchatchoua, Coppola (80′ Dawidowicz), Magnani; Doig, Duda, Folorunsho (67′ Saponara), Ngonge (91′ Mboula), Suslov (91′ Amione), Serdar; Djuric (80′ Henry)

Allenatore: Marco Baroni

EMPOLI: Caprile; Bereszynski, Walukiewicz, Luperto; Cacace, Fazzini (55′ Zurkowski), Grassi (76′ Marin), Maleh (85′ Sodero); Gyasi (85′ Corona), Cambiaghi, Shpendi (55′ Cancellieri)

Allenatore: Aurelio Andreazzoli

Ammoniti: Zurkowski, Coppola, Cambiaghi, Tchatchoua

Espulso: Duda (doppia ammonizione)

Arbitro: Daniele Doveri di Roma 1

OLTRE A “VERONA-EMPOLI...”, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:

  1. Verona, Setti richiesto dai tifosi: tempo di chiarimenti
  2. Lazio, Lotito post derby CI: “Ha vinto il gruppo con merito. E’ cambiata…”
  3. Tottenham, Udogie rinnovo a lungo termine: “Qui a casa e subito benvenuto”
  4. Verona, Baroni: “Fiducia, squadra e società credono in atteggiamento e proposta. Ngonge…”
  5. Verona, Sogliano: “Uniti, ritrovare carattere e ciò che è scattato l’anno scorso”
  6. Napoli, Di Lorenzo: “Mazzarri si è presentato benissimo, speriamo di continuare”
  7. Verona, Ngonge da uomo della salvezza a uomo per la salvezza
  8. Cagliari, Luvumbo dev’essere una risorsa e non una soluzione
  9. Nizza, Farioli si racconta ad Euro Show
  10. Brescia-Maran, guarda chi si rivede: il mister trentino ritrova la panchina
  11. Cagliari-Frosinone 4-3, Ranieri: “Cuore immenso”. Di Francesco: “Inspiegabile”
  12. Bologna, Zirkzee conquista i rossoblù ma ora lasciamo stare Arnautovic
  13. Serie A, Hernanes: “L’inter la più forte, Juventus e Lazio…”
  14. Inghilterra-Italia, Spalletti: “Un sogno, capiamo la nostra personalità in quello stadio”
  15. Milan-Verona apre il sabato della 5a di Serie A: timbra Leao
  16. Milan-Newcastle, battaglia al Meazza: è 0-0
  17. Cagliari, Petagna: “Contento e a disposizione, mister Ranieri…”
  18. Italia, Spalletti: “Felicità, sogno che parte da lontano. Napoli…”
  19. Fiorentina, Italiano: “Nuovo centro fantastico, il mercato…”
  20. Monza, Galliani e il mercato: “Troppi tesserati. Berlusconi? Manca”
  21. Verona, Baroni ritrova l’Hellas e si presenta: “Corsa, dinamicità, idee”
  22. Arsenal, Saka prolunga: “Posto giusto, tutto per esprimere il potenziale”
  23. Nuovo stadio Cagliari, ufficiale: sarà “Gigi Riva”
  24. Cagliari, Ranieri: “Tutti mi aspettavano, abbandonato l’egoismo e paura di rovinare”
  25. Atalanta, Percassi: “Continuiamo ad investire su stadio, squadra e giovani

MILAN-ROMA MOURINHO

Articolo precedenteUfficiale la cessione di Krunic al Fenerbahce: novità sulla formula
Articolo successivoParla Giuseppe Marotta: “Obiettivo scudetto, Zielinski un’occasione”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui