Verona, D’ Amico – Il Direttore Sportivo dell’ Hellas Verona, Tony D’Amico, ha parlato ai microfoni di “Sky Sport“, nel prepartita del match disputatosi ieri sera tra gli scaligeri ed il Bologna. I temi trattati sono stati molti: dalla partita di ieri, al futuro di Juric fino a quello del gioiello della squadra Mattia Zaccagni.

Verona, D’ Amico – Queste le sue parole:

“Siamo concentrati su stasera, per noi sarebbe un risultato fantastico chiudere nella parte sinistra e al Napoli ci penseremo da domani, sapendo che sarà difficile. Oggettivamente, la flessione è chiara ma le prestazioni sono state molto positive. Abbiamo analizzato le ultime 6-7 gare, e abbiamo sempre prodotto di più degli avversari. Il risultato finale non ci ha dato ragione. Abbiamo giocato meglio dell’andata, ma questa flessione ci deve aiutare a crescere”.

JURIC – “Abbiamo avuto un confronto un paio di giorni fa, iniziando a programmare e capire quali saranno i programmi. Ci saranno altri incontri e valuteremo”.

ZACCAGNI – “Il mercato dietro al calo? Credo di no, in questo momento la situazione del calcio è particolare e sappiamo delle difficoltà in Italia ed estero. È prematuro ipotizzare il futuro, la situazione è difficile. Più avanti vedremo lo sviluppo del mercato e saremo pronti ad ipotizzare quali saranno gli scenari. Una cifra? Non c’è, alla fine le cifre le fanno le richieste. È un giocatore importante, valuteremo a fine campionato quale sarà la strada migliore”.

LEGGI ANCHE:

  1. Chelsea, Tuchel: “Real Madrid? Servirà la nostra miglior versione”
  2. Inter-Verona, Darmian ancora decisivo: così contro l’Hellas
  3. Milan, Pioli: “Lazio forte, mi aspetto gara equilibrata”
  4. Inter, Conte: “Verona sta facendo bene, Juric è la fortuna dei club”
  5. Verona, Juric: “Inter forte. Conte il migliore insieme a Gasp, non una sorpresa”
  6. Real Madrid, Zidane: “Liga competitiva, sempre difficile. Champions? Assurdo, la giocheremo”
Articolo precedenteLione, senti Depay: “è il momento di prendere in mano il mio futuro”
Articolo successivoPanchina Barcellona: in caso di esonero di Koeman il favorito è Xavi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui