VERONA CASTELLINI  – Dopo il caso Balotelli e i riflettori mediatici sulla vicenda che hanno animato l’intera città e l’opinione pubblica, Importante presa di posizione dell’Hellas Verona: in seguito alle dichiarazioni di Luca Castellini, capo ultrà gialloblù (“Balotelli mai del tutto italiano, anche noi abbiamo un n**** in squadra” e altre uscite) la società attraverso un comunicato rende noti i provvedimenti nei suoi confronti. Ecco la nota integrale:

Verona – Hellas Verona FC comunica di aver adottato nei confronti del Signor Luca Castellini una misura interdittiva che, proporzionata alla gravità dei fatti, alla luce di quanto previsto dagli artt. 6 e 7 del Codice Comportamentale, essendosi trattato di un comportamento basato su considerazioni ed espressioni gravemente contrarie a quelle che contraddistinguono i principi etici ed i valori del nostro Club, prevede la sospensione di gradimento nei confronti del Signor Luca Castellini da parte di Hellas Verona FC sino al 30 giugno 2030“.

 

Il giudice sportivo, intanto, ha deciso per la chiusura di un turno del settore poltrone est dello stadio Bentegodi, vuoto dunque per la gara del 24 novembre fra Hellas e Fiorentina.

 

LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:

L’importanza di Rodrigo Bentancur

Juventus assalto ad Håland: pronti 100 milioni

Sterling nel mirino del Real Madrid: pronti 80 milioni più Gareth Bale

Panchina Udinese: contro la Spal ancora Gotti

Roma, Zaniolo alla UEFA: “La 10 di Totti? No, rispetto il capitano”

Brescia, tutto fatto per Grosso: sarà lui il nuovo allenatore

Serie B 11a giornata, risultati e classifica: super Benevento, colpo Perugia

 

Articolo precedenteL’importanza di Rodrigo Bentancur
Articolo successivoJuventus, infortunio per De Ligt: non parte per Mosca. L’elenco dei convocati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui