Marco Baroni, tecnico dell’Hellas Verona ha commentato la rimonta e il 3-3 finale nella trasferta di campionato contro l’Udinese con gol all’ultimo secondo di Henry. Le sue dichiarazioni ai microfoni Sky Sport:

Questo ragazzo ha avuto un infortunio importante, sta soffrendo per ritrovare la migliore condizione e mi ha fatto piacere, il gol sotto i nostri tifosi e siamo un po’ tutti dispiaciuti perché ci sta mancando questa vittoria ma contento per l’atteggiamento con questa nuova interpretazione della gara e mentalità, questa proposta di calcio. Segnali positivi, non sufficienti e dobbiamo fare ancora di più“.

La difesa con tante assenze e poi in avanti Ngonge decisivo: “Le difficoltà vanno viste come una opportunità e ci ha dato il vantaggio di schierare una linea difensiva giovanissima, dobbiamo farli crescere ma è importante l’atteggiamento; per Ngonge non è tanto il gol e le giocate che fanno parte di lui ma sta riempendo le partite di prestazione, collaborazione con i compagni ed è quello che gli serve per spiccare il volo. Lo tengo tranquillo. Sappiamo l’importanza ma quando è così prestativo, trae vantaggio la squadra“.

Il futuro di Baroni:Non soffro perché lavoro, testa bassa; ho esordito in Seria A nell’81-82, un Inter-Fiorentina e sono ancora qui, quante voci ho sentito. La squadra crede nel lavoro e in quello che proponiamo, la società mi ha sempre dato massima fiducia e abbiamo intensificato i rapporti“.

 

OLTRE A “VERONA, BARONI…”, LEGGI ANCHE, AD ESEMPIO:

  1. Verona, Sogliano: “Uniti, ritrovare carattere e ciò che è scattato l’anno scorso”
  2. Napoli, Di Lorenzo: “Mazzarri si è presentato benissimo, speriamo di continuare”
  3. Nizza, Farioli si racconta ad Euro Show
  4. Brescia-Maran, guarda chi si rivede: il mister trentino ritrova la panchina
  5. Cagliari-Frosinone 4-3, Ranieri: “Cuore immenso”. Di Francesco: “Inspiegabile”
  6. Inghilterra-Italia, Spalletti nel post: “Risposte e ricerche corrette ma…”
  7. Bologna, Zirkzee conquista i rossoblù ma ora lasciamo stare Arnautovic
  8. Serie A, Hernanes: “L’inter la più forte, Juventus e Lazio…”
  9. Inghilterra-Italia, Spalletti: “Un sogno, capiamo la nostra personalità in quello stadio”
  10. Milan-Verona apre il sabato della 5a di Serie A: timbra Leao
  11. Milan-Newcastle, battaglia al Meazza: è 0-0
  12. Cagliari, Petagna: “Contento e a disposizione, mister Ranieri…”
  13. Italia, Spalletti: “Felicità, sogno che parte da lontano. Napoli…”
  14. Gironi Europa League 2023/24, ecco tutti i gruppi
  15. Fiorentina, Italiano: “Nuovo centro fantastico, il mercato…”
  16. Monza, Galliani e il mercato: “Troppi tesserati. Berlusconi? Manca”
  17. Verona, Baroni ritrova l’Hellas e si presenta: “Corsa, dinamicità, idee”
  18. Arsenal, Saka prolunga: “Posto giusto, tutto per esprimere il potenziale”
  19. Nuovo stadio Cagliari, ufficiale: sarà “Gigi Riva”
  20. Cagliari, Ranieri: “Tutti mi aspettavano, abbandonato l’egoismo e paura di rovinare”
  21. Atalanta, Percassi: “Continuiamo ad investire su stadio, squadra e giovani
Articolo precedenteAtalanta, Scamacca chiude qui il suo 2023
Articolo successivoRadonjic e il Torino separati in casa: un mese per il definitivo addio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui