Verona-Atalanta, tutto nel primo tempo: bergamaschi sempre in alto

[df-subtitle] “VERONA-ATALANTA, COSI’ ALLO STADIO BENTEGODI[/df-subtitle]

VERONA-ATALANTA – Sembrava reggere ad inizio gara l’Hellas Verona che in casa affrontava una Atalanta reduce dall’eliminazione in Champions League ma, con il passare dei minuti, i bergamaschi hanno controllato e deciso il gioco fino a sbloccare il risultato con il rigore trasformato da Malinovskyi, causato da un fallo di mano di Dimarco.

Prima dell’intervallo, Duvan Zapata supera Silvestri che tarda l’uscita sul colombiano ed è 2-0 Atalanta.

Nella ripresa, solo tanti cambi e qualche occasione per i nerazzurri, su tutti una traversa colpita da Ilicic con un gran tiro e una giocata fantastica in velocità di Muriel che per poco non sigla il terzo gol. Arriva la terza sconfitta consecutiva per l’Hellas mentre i ragazzi di Gasperini si confermano come uno dei primissimi attacchi del campionato e in piena zona qualificazione Champions, quarto posto e distanza ravvicinata alle altre posizioni.
Alla ripresa, dopo la sosta per le Nazionali, l’Atalanta affronterà l’Udinese mentre il Verona volerà in Sardegna per sfidare il Cagliari.

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Ceccherini (46′ Udogie), Lovato; Faraoni, Tameze, Veloso (46′ Sturaro), Dimarco (46′ Lazovic); Barak (79′ Ilic), Zaccagni; Lasagna (61′ Favilli)

Allenatore: Ivan Juric (squalificato: in panchina Paro)

 

ATALANTA (4-2-3-1): Gollini; Toloi (64′ Maehle), Romero, Palomino, Dijmsiti; De Roon, Freuler; Malinovskyi (87′ Kovalenko), Pessina (77′ Ilicic), Miranchuk (64′ Pasalic); Zapata (77′ Muriel)

Allenatore: Giampiero Gasperini

 

Ammoniti: Ceccherini (V), Dawidowicz, Sturaro (VER), Toloi, Romero (ATA)

 

[df-subtitle] OLTRE A “VERONA-ATALANTA…”, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:[/df-subtitle]

  1. Atalanta, Gasperini: “Verona in grande crescita. Il nostro calcio deve migliorare”
  2. Verona, Juric: “Atalanta ha tutto, proveremo a metterli in difficoltà. Gasp il migliore”
  3. Fiorentina, Castrovilli: “Milan con voglia di rivalsa, dovremo stare attenti”
  4. Bilbao, Marcelino: “Spero in una esperienza italiana. La Champions e la nostra filosofia…”
  5. Sassuolo-Verona, sorridono i neroverdi: cronaca e tabellino
  6. Cagliari-Juventus, Pirlo: “Ronaldo deluso, ha sempre dimostrato il suo valore”
  7. Inter, Vidal sotto i ferri: il comunicato del club nerazzurro
  8. Serie B 27a giornata, derby Chievo-Vicenza chiude il turno. Risultati e classifica
  9. Un Liverpool perde, l’altro vince: Gerrard e i Rangers campioni di Scozia
  10. Sanremo, Ibra è pronto: “Voglio dare qualcosa indietro all’Italia. Ci divertiremo”
  11. Stadi italiani, la Roma alza bandiera bianca. La politica allontana gli investitori
  12. Verona-Juventus, Juric: “Ancora in fase di costruzione rispetto all’anno scorso”
  13. Genoa, Criscito: “Per tornare ho detto no ad Inter e rinnovo Zenit”
  14. Cagliari, Semplici: “Sfida importante, spensieratezza e determinazione”. Giulini: “Scelto quello con più fame”
  15. Chievo-Monza, focus Serie B: ecco il 24esimo turno
  16. Cagliari-Torino, la maledizione continua: colpo granata nel finale
  17. Milan, Theo Hernandez: “Ambisco a diventare un top. Hakimi un amico”
  18. Manchester, Greenwood rinnova con lo United: le sue parole

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.

Alessandro Colluhttps://www.europacalcio.it
Giornalista pubblicista e laureato magistrale in Editoria e giornalismo, triennale in Lingue e comunicazione, appassionato di calcio italiano e internazionale (soprattutto Inghilterra e Spagna), tecnologia e viaggi. Attualmente inviato a Verona dove segue le squadre della città da qualche anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

TUTTE LE PARTITE DI OGGI

KINDLE GRATIS