VERNAZZA GAZZETTA DELLO SPORT Intervistato da Buoncalcioatutti.it il collega Sebastiano Vernazza della Gazzetta dello Sport ha analizzato il girone di andata, concentrandosi sulla lotta per non retrocedere che vede impegnato anche il Grifone
Diverse le nobili decadute che si trovano a lottare per obiettivi sicuramente diversi a inizio stagione

VERNAZZA GAZZETTA DELLO SPORT Una lotta molto aperta con molta incertezza come spiegato dal giornalista:

“Di illustri ci sono squadre come Torino, Fiorentina e anche Genoa, quarta squadra italiana per numero di scudetti vinti. C’è molta incertezza. L’unica retrocessione abbastanza certa – posso sbagliarmi – mi pare quella del Crotone: ha ambizioni, ha anche una struttura di gioco, ma è squadra che prende molti gol e non è riuscita ancora a trovare un equilibrio alla fine del girone di andata, è dura. Sulle altre, è francamente difficile dire qualcosa: sono tutte in gioco e in ballo e bastano due o tre giornate per sovvertire la fila. Non mi sento di fare un pronostico e dire chi si salverà e chi no. Per esempio, il Bologna ultimamente non è che mi abbia convinto tantissimo: è in cima a questa fila, ma fa ancora in tempo a venire giù se non si dà una raddrizzata. È tutto apertissimo”

VERNAZZA GAZZETTA DELLO SPORT Il collega ha poi parlato della pessima gestione Faggiano Maran arrivata fino a metà Dicembre circa svelando quali potrebbero essere state le scelte a inizio stagione:

“Il girone di andata del Genoa è stato condizionato dal fallimento del progetto Faggiano e ci si è incartati sul mancato ingaggio di Italiano. Se non ho capito male, Preziosi aveva preso Faggiano con la garanzia, più o meno relativa, che sarebbe arrivato Italiano. A quel punto ha preso un allenatore di sua scelta, Maran, che non si è integrato con la nuova direzione Faggiano e sono sorti equivoci, nonché problemi tra Faggiano e Preziosi. A quel punto il Genoa ha rischiato il tracollo, ma il ritorno di Marroccu  e soprattutto quello di Ballardini  hanno rimesso le cose in carreggiata”

 

LEGGI ANCHE:

  1. Fabio Cannavaro futuro: “Spero di allenare in Europa ma non so quando”
  2. Intervista Pioli: “Trattenere Zlatan è stata la mossa giusta”
  3. Agente Jorginho: “Potrebbe tornare in Italia a fine contratto”
  4. Atalanta Gosens: “Sogno un top club di Bundesliga”
  5. Genoa Pandev: “Salvo il grifone, gioco gli europei e mi ritiro”
  6. Fiorentina Pradè Cutrone: “E’ scontento, troveremo una soluzione”
  7. Chelsea agente Jorginho: “Tornerebbe volentieri in Italia. Su Emerson…”
  8. Juve parole Khedira: “Premier? Sarebbe la ciliegina. Mou e Ancelotti straordinari”
  9. Mercato Juventus Reynolds: “Notizie infondate. Penso solo al Dallas FC”
  10. Caso Gomez Percassi: “Capitolo chiuso. Gasperini a vita”
  11. Moises Caicedo, il nuovo eroe dell’Ecuador. Lo United nel suo futuro…
  12. BVB Haaland Koulibaly: “Il migliore assieme a Sergio Ramos e van Dijk”
  13. Mercato Sampdoria Dennis Man: anche i blucerchiati in corsa?
  14. Boban Milan: Il manager vince la causa con il club che lo ha reso grande
  15. Napoli Maksimovic Hysaj, i rinnovi sono sempre più lontani
  16. Juventus, Ronaldo via social: “Batterie ricaricate, pronto per i nostri ambiziosi obiettivi”
  17. Genoa Piatek vicinissimo al ritorno in rossoblù, ecco la formula
  18. Cagliari, Nainggolan atterrato ad Elmas: “Mancato giocare a calcio, metterò la mia esperienza”
  19. Balotelli gol: L’attaccante trova la prima rete nell’esordio in serie B
  20. Crisi Dinamo Bucarest. FCSB e CFR: occhi puntati sui giocatori in uscita
Articolo precedenteDe Laurentiis conferma Gattuso: il comunicato del Napoli
Articolo successivoFiorentina Pradè Kokorin: “Lo seguivamo già in estate”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui