ULTIME MERCATO INTER – La cessione di Icardi al Psg ha generato nelle casse dell’Inter una plusvalenza da record, una delle più grandi della propria storia. Ad oggigiorno, però, pare sia improbabile che questi soldi verranno versati per acquisti del calibro di Sandro Tonali; sono questioni separate.

ULTIME MERCATO INTER – Al momento nessuna squadra riesce a quantificare le perdite economiche dovute all’emergenza Covid-19 e quindi è presumibile che questa cifra serva a ricoprire gran parte di esse e non per girarli ad altre società per questioni di mercato.

Su Tonali, l’Inter ha un accordo di ferro con il calciatore su una base di 2.5 milioni annui più bonus. Marotta ha la sua parola, quella dei dirigenti e l’assoluto benestare di Antonio Conte. Quello che manca per portare il talento bresciano a Milano è l’accordo con Cellino, cosa non facilissima ma che probabilmente si riuscirà a trovare.

Il patron bresciano non ha alcuna intenzione di trattenere il proprio giocatore ed ha assoluta voglia di venderlo per monetizzare; con ogni probabilità non potrà richiedere la stessa cifra antecedente alla situazione Covid-19.

L’Inter però è disposta ad avvicinarsi alla sua domanda con un prestito più obbligo di riscatto, altrimenti ha intenzione di inserire alcune contropartite come Pinamonti. Le due parti sono a lavoro affinché si trovi una quadra per portare Sandro Tonali all’Inter.

Per quanto riguarda Kumbulla, il difensore dell’Hellas Verona ha già un accordo con l’Inter; la società scaligera, dal canto suo, non sembrerebbe porre ostacoli alla trattativa con la dirigenza nerazzurra. Anche in questo caso si parla di parte cash e una contropartita che dovrebbe essere Dimarco.

Articolo precedenteInter, Moratti: “Gran futuro con Suning. Il mercato e Lautaro..”
Articolo successivoInter Lautaro no se queda! Gabriel Jesus e Werner i possibili sostituti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui