Con un comunicato ufficiale, diramato poco fa, l’Arabia Saudita ha ufficializzato l’ingaggio di Roberto Mancini quale tecnico della Nazionale

A distanza di due settimane esatte dalla burrascosa interruzione del rapporto con la Nazionale italiana, a causa di dissapori con il Presidente Gravina, per Roberto Mancini si prospetta una nuova avventura sulla panchina di una Nazionale. L’ex Commissario Tecnico dell’Italia ha infatti definito un accordo a cifre monstre con l’Arabia Saudita sulla base di un quadriennale.

Come annunciato dalla stessa Federazione, infatti, Mancini ha firmato il contratto che lo legherà alla Nazionale araba fino al 2027 con ingaggio stanziato in 18 milioni di euro annui. Si tratta della seconda esperienza alla guida di una Nazionale maggiore per l’ex tecnico di Inter e Manchester City, dopo la controversa esperienza con gli azzurri.

La mancata qualificazione al Mondiale in Qatar ha irrimediabilmente segnato in negativo un percorso che sembrava procedere nel migliore dei modi in seguito alla vittoria del Campionato Europeo del 2021. Roberto Mancini archivia, così, una pagina vincente e discussa con la nostra Nazionale e cerca rilancio al cospetto di un calcio che sta vivendo un momento di grande splendore agli occhi del mondo intero.

 

Oltre all’articolo: “UFFICIALE: Roberto Mancini riparte da una Nazionale”, leggi anche:

Articolo precedenteJuventus, continua a tenere banco la grana Bonucci: le ultime
Articolo successivoArabia Saudita, Mancini: “Ora fare storia qui. Condivisione della visione”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui