Ufficiale Koulibaly all’Al-Hilal – Adesso è arrivata l’ufficialità: dopo una sola stagione, Kalidou Koulibaly lascia il Chelsea per sposare la causa della società saudita Al-Hilal. A riferirlo è lo stesso club di Londra, che tramite i suoi canali ufficiali ha di fatto ufficializzato la separazione con il centrale ex Napoli.

Ufficiale Koulibaly all’Al-Hilal – Il centrale senegalese è arrivato al Chelsea la scorsa stagione, e a fine anno ha totalizzato 32 presenze. Il suo debutto è avvenuto nella trasferta dei Blues sul campo dell’Everton, mentre la sua prima rete è stata siglata con un gran gol al volo nel derby di Londra contro il Tottenham; la sua seconda e ultima marcatura con la maglia del Chelsea è stata contro il Fulham.

Ufficiale Koulibaly all’Al-Hilal – Durante la sua permanenza al Chelsea, Koulibaly ha guidato la Nazionale senegalese fino agli ottavi di finale dei Mondiali in Qatar, siglando tra l’altro una rete cruciale che ha permesso ai suoi di passare il girone a discapito di Ecuador e Qatar. Il club londinese termina il proprio comunicato con un ringraziamento all’ormai ex Blues: “Il club ringrazia Kalidou per il suo contributo dentro e fuori dal campo durante la sua permanenza a Stamford Bridge, e gli augura il meglio nella prossima tappa della sua carriera“.

Oltre all’articolo: “Ufficiale: Koulibaly lascia il Chelsea, destinazione Al-Hilal”, leggi anche: 

  1. Verona, Setti-Sogliano-Marroccu nella conferenza odierna: le parole tra passato, presente e futuro
  2. Calendario Premier League 2023/2024: ecco la prima giornata
  3. Campionato Serie A e B – salvezza e promozione, Spezia-Verona e Bari-Cagliari: così nell’ultimo atto
  4. Cagliari-Bari, finale playoff Serie B: si parte in Sardegna [LIVE]
  5. Roma, Mourinho post finale EL: “E’ tempo di parlare con la proprietà”
  6. Arsenal, Saka prolunga: “Posto giusto, tutto per esprimere il potenziale”
  7. Liverpool, Salah: “Distrutto, abbiamo deluso noi voi. Nessuna scusa”
  8. Liverpool, Firmino saluta e segna al 90′
  9. Fabregas su Sky si racconta: Barcellona, Arsenal, Como e calcio italiano…

 

Articolo precedenteTorreira, parla l’agente: “ho un appuntamento con la Lazio…”
Articolo successivoRoma, Belotti: “Il rinnovo fino al 2025 una grande emozione, Mourinho…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui