[df-subtitle]I nerazzurri ci provano ma sbattono su Joronen. Si deciderà tutto nel match di ritorno in Danimarca[/df-subtitle]Finisce senza reti l’andata dell’ultimo turno preliminare di Europa League tra Atalanta e Copenaghen, con i nerazzurri che nonostante le tante occasioni create non sono riusciti a superare l’estremo difensore ospite Joronen.

Poche sorprese nell’undici iniziale schierato da Gasperini, con Gollini ancora una volta preferito a Berisha e Barrow a Zapata.

L’Atalanta parte subito col piede sull’acceleratore e Gomez scalda le mani del portiere avversario con una conclusione dalla distanza. In seguito ci provano anche Pasalic e Freuler ma con poca fortuna. Nerazzurri padroni del campo che costringono i danesi sulla difensiva, mai pericolosi dalle parti di Gollini. L’ultima occasione dei primi 45 minuti è una girata di testa di Barrow che non sorprende però l’attento Joronen.

Nella ripresa subito dentro Zapata per Pasalic, con conseguente spostamento di Barrow sull’esterno. Il colombiano ha un buon impatto sulla gara, prima facendo un ottimo lavoro di sponda per il tentativo di Gomez, poi servendo Hateboer sul quale è reattivo Joronen. Col passare dei minuti la pressione atalantina aumenta e il Papu sfiora il gol con un tiro a giro che esce di pochissimo. Poi è ancora Joronen a salvare i suoi respingendo il lob di Zapata da ottima posizione.

Il forcing finale della banda Gasperini non porta i risultati sperati, con la gara che termina 0-0. Copenaghen che riesce ad uscire quindi indenne dal Mapei Stadium, nonostante una gara fatta di sofferenza passata quasi esclusivamente a difendere la propria sedici metri.

La qualificazione, come previsto dal mister dei bergamaschi, si deciderà nella gara di ritorno in Danimarca quando l’Atalanta avrà due risultati su tre per centrare la qualificazione alla fase a gironi di Europa League.

[df-subtitle]Il tabellino[/df-subtitle]

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Mancini, Masiello; Hateboer (47′ st Castagne), De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic (1′ st Zapata), Gomez; Barrow (35′ st Cornelius). Allenatore: Gasperini

Copenaghen (4-4-2): Joronen; Ankersen, Vavro, Bjelland, Boilesen; Skov, Zeca (1′ st Kvist), Thomsen, Fischer (35′ st Kodro); Sotiriou (31′ st Gregus), N’Doye. Allenatore: Solbakken

Arbitro: Pavel Královec

Ammoniti: Ankersen, N’Doye, Kvist, Joronen (C), Gosens (A)

 

Articolo precedenteAncelotti, “A Napoli grazie al progetto e alla voglia di Italiano”
Articolo successivoNizza, Balotelli: “Ho avuto cinque offerte ma ho scelto di restare”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui