[df-subtitle]Tripletta da sogno per il 22enne di Sarri. Colpi esterni per Dinamo Kiev e Genk[/df-subtitle]Vincono tutte le big nelle gare delle ore 21.00 che hanno chiuso la terza giornata di Europa League. Il Chelsea di Sarri trascinato da uno straripante Loftus Cheek contro il Bate Borisov. Punteggi tennistici per le spagnole Siviglia e Villareal rispettivamente con Akhisar e Rapid Vienne. Colpaccio esterno della Dinamo Kiev a Rennes.

[df-subtitle]Le partite[/df-subtitle]

Loftus Cheek, è lui il calciatore del giorno in casa Chelsea. Il classe 96′  è stato l’assoluto protagonista della vittoria dei Blues sul Bate Borisov. All’inglese bastano 8 minuti per stendere gli avversari; al 2′ destro di prima intenzione su cross di Zappacosta mentre all’8′ zampata vincente su azione d’angolo e cosi il Chelsea si ritrova subito sul doppio vantaggio. Il 22enne però non si accontenta e al minuto 54 decide di accaparrarsi i titoli dei giornali mettendo a segno la tripletta della sicurezza. All’80 Rios rende meno amara la sconfitta siglando il gol della bandiera per gli ospiti.

Nel girone G manita del Villareal sul Rapid Vienna. Gara sbloccata al 26′ da un destro volante di Fornals su cross di Ekambi. Trascorrono 4 minuti e lo spagnolo restituisce il favore al compagno servendogli il pallone che vale il 2-0. Uno sfortunato autogol di Barac, al minuto 45, permette al sottomarino giallo di andare al riposo avanti di 3 reti. Nel secondo tempo le marcature di Raba, al 63′, e di Moreno, all’85’, rendono più rotonda la vittoria dei padroni di casa.

Nel gruppo H continua la cavalcata dell’Eintracht Francoforte alla terza vittoria su tre. Stavolta è toccato all’Apollon arrendersi alle reti di Kostic ed Haller che hanno fissato il punteggio sul 2-0 finale.

Crollo interno del Besiktas, nel gruppo I, sconfitto 4-2 dal Genk. Turchi che scivolano cosi sul fondo della classifica.

Larga vittoria anche per il Siviglia che rifila 6 reti all’Akhisar e si prende la testa del girone J. Tutto troppo facile per gli spagnoli che impiegano 7 minuti per passare in vantaggio con Mesa, e 9 per raddoppiare grazie a Sarabia. Match chiuso già al 35′ dopo l’autorete di Lukac. Nel secondo tempo la festa spagnola continua con le firme di Muriel, Promes e Mercado. Turchi che restano a quota 0 punti in classifica. Siviglia che invece raggiunge a 6 punti Krasnodar e Standard Liegi, dopo il successo dei belgi sulla squadra russa al fotofinish.

Nel gruppo K colpo di coda della Dinamo Kiev che si impone sul campo del Rennes e risale la china. Kedziora al 21′ per il vantaggio ucraino, ripreso dalla punizione di Grenier al 40′. Nella ripresa gli ospiti restano in 10 per l’espulsione combinata a Shepelev, ma nonostante ciò riescono a portare a casa una preziosa vittoria grazie al guizzo di Buyalskyy del minuto 89.

GIRONE G

RANGERS-SPARTAK MOSCA 0-0

VILLARREAL-RAPID VIENNA 5-0 [26′ Fornals, 30′ Ekambi, 45′ aut. Barac, 63′ Raba, 85′ Moreno]

GIRONE H

FRANCOFORTE-APOLLON 2-0 [13′ Kostic, 32′ Haller]

MARSIGLIA-LAZIO 1-3 [10′ Wallace (L), 59′ Caicedo (L), 86′ Payet (M), 90′ Marusic (L)]

GIRONE I

BESIKTAS-GENK 2-4 [20′, 70′ Samatta (G), 74′ Love (B), 81′ Ndongala (G), 83′ Piotrowski (G), 86′ Love (B)]

SARPSBORG-MALMO 1-1 [79′ Vindheim (M), 87′ Halvorsen (S)]

GIRONE J

SIVIGLIA-AKHISAR 6-0 [7′ Mesa, 9′ rig. Sarabia, 35′ aut. Lukac, 50′ Muriel, 60′ Promes, 67′ Mercado]

STANDARD LIEGI-KRASNODAR 2-1 [39′ Ari (K), 47′ Emond (S), 93′ Laifis (S)]

GIRONE K

RENNES-DINAMO KIEV 1-2 [21′ Kedziora (D), 41′ Grenier (R), 89′ Buyalskyy (D)]

JABLONEC-ASTANA 1-1 [4′ Povazanec (J), 11′ Pedro Henrique (A)]

GIRONE L

PAOK-VIDI 0-2 [12′ Huszti, 45′ Stopira]

CHELSEA-BATE 3-1 [2′, 8′, 54′ Loftus-Cheek (C), 80′ Rios (B)]

 

Articolo precedenteUEL, i match delle 18.55: Arsenal di misura, Lipsia e Zenit OK
Articolo successivoGenoa – Udinese: precedenti e statistiche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui