I sedicesimi di Europa League si sono completati con i match delle ore 21.00 in cui hanno passato il turno il Chelsea, il Benfica, la Dinamo Kiev, il Rennes, lo Slavia Praga e la sorpresa Krasnodar, oltre all’Inter.

I Blues permettono a mister Sarri di passare una notte lontano dalle polemiche dopo il 3-0 rifilaro al Malmoe. Bisogna attendere la ripresa per sbloccare la contesa; assist di Willian per Giroud che non sbaglia. Al 73′ l’espulsione di Bengtsson lascia in inferiorità gli svedesi, e dal conseguente calcio di punizione Barkley pennella il 2-0. Nel finale c’è gloria anche per il talento Hudson Odoi, che all’84’ sigla il definitvo tris.

Bene anche il Benfica, a cui basta uno 0-0 casalingo per eliminare il Galatasaray, dopo la vittoria per 2-1 in terra turca. La sorpresa di giornata è invece il Krasnodar, che sul campo del Leverkusen riesce a strappare l’1-1 che li porta al turno successivo. Si partiva dallo 0-0 della gara d’andata, cancellato dalla punizione di Suleymanov che all’84’ ha dato il vantaggio agli ospiti. Immediata la risposta dei tedeschi che tre minuti più tardi trovano il pari grazie al destro di Aranguiz. Forcing finale delle Aspirine che non produce però i risultati sperati. Agli ottavi ci va il Krasnodar.

Colpaccio esterno del Rennes che fa fuori dalla competizione il Real Betis. I francesi si impongono per 3-1 in terra spagnola, altra gara ricca di gol dopo il 3-3 dell’andata. Rennes che dopo mezz’ora di gioca è già sul doppio vantaggio per effetto delle reti di Bansebaini (22′) e di Ben Arfa (30′). Betis che si aggrappa ancora a Lo Celso per riaprire il discorso qualificazione (41′), ma è Niang al 94′ a mettere la parola fine ai sogni di gloria spagnoli.

Di seguito il quadro completo dei risultati:

BENFICA-GALATASARAY 0-0 (and. 2-1)

BETIS-RENNES 1-3 (and. 3-3) – [22’ Bebsebaini (R), 30’ Hunou (R), 41’ Lo Celso (B), 94’ Niang (R)]

CHELSEA-MALMO 3-0 (and. 2-1) – [55’ Giroud, 74’ Barkley, 84’ Hudson-Odoi]

DINAMO KIEV-OLYMPIACOS 1-0 (and. 2-2) – [32’ Sol]

GENK-SLAVIA PRAGA 1-4 (and. 0-0) – [10’ Trossard (G), 23’ Coufal (S), 54’ Traore (S), 64’ Skoda (S), 69’ Skoda (G)]

INTER-RAPID VIENNA 4-0 (and. 1-0) – [11’ Vecino, 18’ Ranocchia, 80’ Perisic, 87’ Politano]

BAYER LEVERKUSEN-KRASNODAR 1-1 (and. 0-0) – [85’ Suleymanov (K), 87’ Atanguiz (B)]

 

 

 

Articolo precedenteUEL, gare delle ore 18.55: Arsenal e Zenit ribaltano la qualificazione, bene le spagnole
Articolo successivoESCLUSIVA EC – Pelizzoli: “Avrei voluto concludere la carriera al Pescara, spero che il Padova si salvi”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui