[df-subtitle]L’Inghilterra riapre le sorti del Gruppo 2 della UEFA Nations League sconfiggendo la Spagna in casa. Stasera Francia – Germania è decisiva per il destino degli ex campioni del mondo, a un passo dalla clamorosa retrocessione. Bosnia e Finlandia a un passo dalla promozione.[/df-subtitle]

Lega A

Termina in questa UEFA Nations League la favola dei figli del Nord, tanto banalizzata quanto esaltata tra un sorprendente europeo e un deludentissimo mondiale di calcio. Nel Gruppo 2 della UEFA Nations League  la nazionale allenata dall’ex CT della Svezia Hamrén viene sconfitta per 2-1 in casa dalla Svizzera e scende matematicamente nella Lega B. La Svizzera invece, vittoriosa grazie a i gol di Seferovic e Lang, aggancia momentaneamente in testa al girone il Belgio, sognando una clamorosa Final Four.

In attesa di Francia – Germania di stasera, che potrebbe definitivamente condannare i teutonici alla retrocessione, il big match di giornata si è giocato nel Gruppo 4 in Spagna, tra la Roja e l’Inghilterra. Dominio assoluto della nazionale dei 3 leoni che conferma di essere oramai una squadra al top, costringendo alla resa i padroni di casa dopo una stiscia di 38 risultati utili consecutivi in casa. Triplice vantaggio per gli inglesi grazie a Sterling (doppietta) e Rashford, rimonta inutile nella ripresa della Spagna con i gol di Paco Alcacer e il solito Sergio Ramos alla sua sedicesima rete in nazionale, terza consecutiva. Ora girone riaperto con la Spagna che comanda con 6 punti, Inghilterra 4 e Croazia a 1 punto, ma quest’ultima con una partita in meno.

Lega B

La Bosnia nel Gruppo 3 sconfigge 2-0 l’Irlanda del Nord e vola verso la promozione grazie alla doppietta del leader e trascinatore Edin Dzeko. Irlanda del Nord invece a un passo dalla retrocessione

Lega C

Nel Gruppo 2 la Finlandia si conferma una delle sorprese del torneo, battendo 2-0 la Grecia e procedendo spedita con 4 vittorie su 4 verso la promozione. Pareggio per 3-3 tra Ungheria ed Estonia in lotta invece per non retrocedere: è il primo punto per i baltici ex sovietici.

Lega D

Nel Gruppo 2 della serie più bassa del torneo, continua l’avvicendarsi in testa alla classifica tra Lussemburgo – ora a quota 9 – e Bielorussia, a quota 8. È il turno della nazionale del centro nord riprendere la vetta grazie al 3-0 con il quale sconfigge San Marino, approfittando dello 0-0 con il quale la Moldavia – 5 punti in classifica e ancora in corsa per la promozione – inchioda la Bielorussia.

Articolo precedenteESCLUSIVA EC – Latte Lath: “La Pistoiese era la mia prima scelta, Indiani mi dà fiducia. Sull’Atalanta e Zeman…”
Articolo successivoCalciomercato Napoli: De Laurentiis vuole De Paul e Giuntoli ha provato a prendere Lasagna

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui