Kosta Runjaic sarà, con ogni probabilità, il nuovo tecnico dell’Udinese: accordo a un passo con l’allenatore tedesco per la panchina friulana

Ottenuta la salvezza all’ultima giornata di Serie A, complice la vittoria di misura conseguita a Frosinone, che ha spedito i ciociari in Serie B dopo appena una stagione, per l’Udinese è tempo di pianificare il futuro per evitare di vivere una stagione costellata da troppe delusioni come quella appena trascorsa. La priorità, sarà ritrovare una certa stabilità anche per ciò che concerne la guida tecnica, dopo gli avvicendamenti di questa stagione. Formalizzato l’addio di Cannavaro, il club friulano avrebbe individuato un nome a sorpresa per la panchina: Kosta Runjaic.

Il tecnico austriaco, con doppia nazionalità tedesca, ha sapientemente guidato il Legia Varsavia, blasonata squadra polacca, nelle ultime due stagioni ottenendo una Coppa Nazionale, nel 2023 e una SuperCoppa Polacca, nel corso di questa stagione. Il cinquantunenne allenatore ha inoltre guidato il Pogon Stettino dal 2017 al 2022, con modulo di riferimento il 3-4-2-1 già adottato dai friulani anche nel recente passato.

Stando a quanto riferito da Sky Sport, l’accordo sarebbe ormai prossimo, tanto che le parti avrebbero già stabilito i collaboratori del nuovo tecnico, atteso a Udine per la firma nero su bianco del contratto. Si tratterebbero di Inler (storico ex centrocampista dei friulani e del Napoli) e di Gianluca Nani, attuale Direttore Sportivo del Watford.

Oltre all’articolo: “Udinese, sorpresa in panchina: al traguardo la trattativa per Kosta Runjaic”, leggi anche:

  1. Udinese, Pozzo autocritico: “Anno particolare, ho avuto paura, il progetto non era questo”
  2. Verona, Sogliano: “Ritorno grande soddisfazione, uniti nelle difficoltà. Baroni, Ngonge, il mercato belga e olandese…”
  3. Verona, Setti: “Senza rivoluzione nessuna salvezza, viviamo di plusvalenze”
  4. Ranieri: “Cagliari, chiuso un cerchio, forse una Nazionale in futuro. Atalanta meravigliosa”
  5. Finale Conference League, Fiorentina sconfitta al 115′. Italiano: “Fatto il massimo, manca la malizia”
  6. Finale Europa League, Atalanta batte Leverkusen: Lookman eroe della notte
Articolo precedenteEsclusiva Europacalcio.it: Calcio Time con Carlo Nicolini: “Sudakov al Napoli…”
Articolo successivoJuventus, Szczesny alla porta d’uscita: accordo definito con l’Al Nassr di CR7

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui