[df-subtitle]Alle ore 20.30  il posticipo fra Udinese e Milan chiuderà l’undicesima giornata di serie A[/df-subtitle]

Serata tiepida che sa di fine estate quella che si presenta stasera a Udine dove tra poco ci sarà il fischio d’inizio di Udinese – Milan, posticipo della domenica sera di Serie A. Due squadre che andranno, per dirla banalmente, a caccia di tre punti fondamentali in questa fase di inizio stagione che ha visto l’Udinese partire sulle ali dell’entusiasmo grazie a buone prove condite da un paio di successi importanti, salvo poi infrangersi contro 4 sconfitte consecutive, striscia interrotta con il pareggio esterno di Genova e il Milan invece vivere su alti e bassi come fossero sulle montagne russe. La squadra di Velazquez, visti anche i risultati delle altre squadre, è costretta a vincere per non iniziare a pensare seriamente alla retrocessione e a quali metodi adattare per salvarsi (cambio in panchina, mercato di riparazione importante), il Milan che dopo i due successi consecutivi e una classifica corta dietro le prime tre, si è ritrovata catapultata in piena zona Champions, come non accadeva da diversi anni. L’Udinese non ha ancora chiuso il ciclo terribile di partite casalinghe: dopo Lazio, Juventus e Napoli, stasera il Milan e nel prossimo turno tra le mura amiche la Roma, la possibilità di chiudere queste partite a zero è concreta, ma l’opinione pubblica da queste parti non ne vuole proprio sapere. Tiene banco anche stasera la scelta del portiere, come se fosse poi la causa o il rimedio di tutti i mali della squadra friulana: fra pochi minuti sapremo se a difendere la porta friulana sarà l’idolo di casa Scuffet o l’argentino Musso. A proposito di argentini, oltre al confermatissimo De Paul, leader tecnico della squadra e dal quale ci si aspetta stasera un’altra prova importante nel tentativo di conquistare i 3 punti, dovrebbe essere confermato Pussetto nell’insolito ruolo di esterno a tutta fascia. Velazquez schiererà di nuovo il 3511? Lo scopriremo fra pochi minuti…

Articolo precedenteBarcellona, Messi convocato per Milano ma i dubbi restano
Articolo successivoESCLUSIVA EC – Sosa: ”Milik è il rinforzo N1 del Napoli. Importante averlo recuperato!”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui