spot_img
HomeSerieAJuventusUdinese - Juventus 0 -2: tabellino e cronaca

Udinese – Juventus 0 -2: tabellino e cronaca

-

[df-subtitle]Udinese – Juventus 0 -2: tutto nel primo tempo con i gol di Bentancur e Ronaldo [/df-subtitle]

Atmosfera elettrizzante per una partita tra le più sentite allo stadio Friuli. L’autunno fa capolino coprendo di pioggia il capoluogo friulano e lo stadio si riempie già un’ora e mezza prima dell’inizio della partita. L’Udinese va alla ricerca dei primi punti dopo due sconfitte consecutive, la Juventus verso un bottino di 8 vittorie consecutive a inizio campionato.

Confermate le scelte della vigilia con Velazquez che infoltisce il centrocampo inserendo Barak al posto delle ali sulla destra e Allegri che inserisce Bentancur e Dybala dal 1′. Primo tempo interamente di marca juventina, stasera per l’occasione in un’inedita veste grigio-panna. Velazquez prova a irrobustire la squadra con i centimetri di Barak, ma nulla può contro lo strapotere juventino. Diverse avvisaglie prima del doppio vantaggio degli ospiti, con la Juventus vicina al gol prima con Manduzkic e poi con Pjanic, ma entrambe le volte la sfera termina fuori. L’Udinese arretra pericolosamente il proprio baricentro, ma paradossalmente prende il primo gol dopo un calcio d’angolo a favore:  è il 33′ in pochi passaggi la Juventus trasforma l’azione difensiva nell’1-0, discesa di Ronaldo, Bentancur inizia e conclude con un colpo di testa vincente, l’1-2 con Cancelo. L’Udinese subisce il colpo, 3 minuti dopo Manduzkic sfiora il raddoppio: Scuffet mette in angolo. Dal corner successivo Ronaldo fa esplodere lo stadio: 2-0 per la Juventus che porta al riposo, non prima però della reazione friulana guidata da Barak, ma il suo tiro si infrange sul palo.

La ripresa si apre con la Juventus che continua a spingere sull’acceleratore come se stesse sotto di un gol e non sopra di due, ma la prima grande occasione al 50′ è dell’Udinese con Lasagna che sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da De Paul colpisce da due passi: salva Alex Sandro sulla linea. Dybala al 55′ prova una discesa delle sue, porta a spasso i difensori bianconeri, ma poi spara alto il sinistro. Barak è ancora il più pericoloso dei suoi, ma il suo tiro è fuori. Velazquez, sempre incitato dal caldo pubblico di casa, prova il tutto per tutto inserendo Pussetto al posto di Behrami, ma la Juventus in 10 minuti va svariate volte vicina al terzo gol prima con Ronaldo, poi conBernardeschi sul quale è miracoloso Scuffet che mette in corner e poi con Mandzukic che mette a lato di poco.
Al 73′Pussetto scalda le mani a Szczesny con un tiro di fuori, nell’azione successiva, Scuffet nega a Ronaldo, con un grande intervento, la gioia della doppietta personale. Sul finire di gara Cancelo colpisce la traversa, il suo tiro è leggermente deviato sul legno da Scuffet. È l’ultimo sussulto di una partita che lancia la Juventus verso la decima vittoria stagionale, l’ottava sui otto in campionato dove ora il vantaggio è di 9 punti sul Napoli. L’Udinese invece resta nella zona bassa della classifica con 8 punti.

Tabellino
Udinese (4-1-4-1): Scuffet; Larsen, Troost-Ekong, Nuytinck, Samir; Behrami (62′ Pussetto); Barak (75′ Teodorczyk), Mandragora, Fofana, De Paul; Lasagna (87′ Vizeu). 
Juventus (4-3-1-2): 
Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic (88′ Barzagli), Matuidi (46′ Emre Can); Dybala (65′ Bernardeschi); Ronaldo, Manduzkic.

Gol 33′ Bentancur 37′ Ronaldo
Ammoniti De Paul, Samir, Lasagna, Mandzukic
Arbitro:
Abisso

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Agente Gvardiol: “Via in estate? Non c’è fretta, è felice al...

0
Marjan Sisic, agente di Josko Gvardiol, ha parlato a Sky Sport Deutschland del futuro del difensore. Il giocatore del Lipsia è stato fin qui uno dei...