Domenica pomeriggio allo stadio Friuli di Udine si giocherà un vero e proprio spareggio per la salvezza. In campo scenderanno Udinese, reduce da una settimana di pausa a causa della partita rinviata contro la Lazio e soprattutto dalla fondamentale, quanto sofferte vittoria, della domenica precedente, in casa con il Chievo. Vittoria arrivata solo su rigore, o per meglio dire dopo l’ennesimo rigore sbagliato in stagione  stavolta dal polacco Lukasz Teodorczyk che però è stato capace di ribadire in rete dopo la respinta di Sorrentino.

Davide Nicola, in vista del match delicatissimo che in caso di 3 punti lancerebbe i friulani a +7 proprio sui diretti avversari del Bologna attualmente al terz’ultimo posto, dovendo fare a meno a centrocampo di Behrami infortunato e Fofana squalificato,. con Sandro non ancora al meglio, starebbe pensando di utilizzare Stryger Larsen, certamente l’uomo in più e oramai jolly imprescindibile sia con Velazquez che con il tecnico piemontese, come mezz’ala.

L’Udinese in caso di vittoria farebbe un bel balzo verso la salvezza, ma il Bologna, con Mihajlovic in panchina, ha dimostrato di essere una delle squadre più in forma, dopo aver battuto l’Inter a Milano e dopo aver fatto soffrire Roma e Juventus, andrà a Udine alla ricerca dei tre punti che riaprirebbe tutto e farebbe nuovamente sprofondare l’Udinese nella paranoia e nella preoccupazione.

Articolo precedenteJuventus: la situazione economica
Articolo successivoRoma, El Shaarawy: “Derby importante per lotta Champions e per la città, vogliamo allungare. Sul rinnovo e Zaniolo…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui