UDINESE GENOA SHEVCHENKO Ci prova fino alla fine ma non riesce a passare alla Dacia Arena. Finisce 0 a 0 Udinese Genoa, primo punto per Schevchenko sulla panchina del Genoa. E’ stato un Grifone propositivo in attacco, più sicuro di sè e ben messo in campo quello visto contro i friulani

UDINESE GENOA SHEVCHENKO Le occasioni più ghiotte della partita sono capitate proprio ai rossoblù, prima con Ekuban nel primo tempo, tiro a lato di un soffio, poi con Ghiglione nella ripresa, conclusione da lontano deviata da Silvestri

UDINESE GENOA SHEVCHENKO Padroni di casa pericolosi solo con qualche tiro da fuori area, ma nulla più. A fine gara ecco le dichiarazioni del mister rossoblù a Sky Sport:

“È stata una partita difficile, sono contento del risultato positivo che abbiamo ottenuto. Abbiamo fatto un buonissimo primo tempo, cercando di controllare la partita. Siamo cresciuti nella gestione della palla, creando un paio di occasioni nel secondo siamo un po’ calati ma abbiamo avuto due ripartenze in cui avremmo potuto segnare. Entrambe le squadre hanno provato a spingere: lo 0-0 è risultato giusto”. 

UDINESE GENOA SHEVCHENKO Prossima partita contro il Milan, si trona in campo mercoledì al Ferraris, Scheva sfiderà il suo passato:

“Non ho ancora avuto possibilità neanche di pensarci. Per me sarà sicuramente una partita speciale, ora c’è un po’ di tempo per pensare. Non sarà una partita come le altre? Sicuramente incontrare la mia squadra, in cui ho giocato tanti anni, l’emozione sarà sicura. Ma affrontiamo la partita quando arriva”.

UDINESE GENOA SHEVCHENKO Infine un commento su Ekuban che ha ben figurato rispetto alla gara contro la Roma dove era rimasto fuori dal gioco e mai pericoloso:

“Ekuban ha avuto una bella palla dopo essersi liberato molto bene, gli è mancato un po’ il tiro ma è stata una bella azione. Attraverso il gioco dobbiamo crescere. Caleb oggi ha fatto una buona partita, ha tenuto per 90′ la palla, ne ha prese tante e ha creato tante occasioni. Ha buone doti, è mancato solamente in finalizzazione”

LEGGI, AD ESEMPIO:

  1. Juventus, Chiesa infortunato: torna nel 2022
  2. Juventus-Atalanta, Zapata la decide: le dichiarazioni post gara
  3. Cagliari-Salernitana, Mazzarri: “Voglio squadra aggressiva, che ci crede”
  4. Inter-Shakhtar, Inzaghi: “Avversario di qualità, vittorie danno autostima. Percorso lungo”
  5. Verona-Empoli, cronaca e tabellino [LIVE]
  6. Sassuolo-Cagliari chiudono sul 2-2: cronaca e tabellino
  7. Verona-Empoli, Tudor: “Contento di crescita e lavoro, confermiamo il momento”
  8. Napoli, Spalletti: “Inter fortissima, nessuna rivincita, pasasggio fondamentale”
  9. Inter-Napoli, Inzaghi: “Coraggio e motivazioni faranno la differenza, importantissima”
  10. Lazio-Juventus, Allegri: “Bella sfida, tante partite e bisogna riabituarsi. I Nazionali…”
  11. Juventus, Marchisio: “Con Sarri non si sono trovati, le difficoltà…”
  12. Bologna, Mihajlovic cittadino onorario
  13. Roma, Tiago Pinto: “Tempo e calcio sostenibile, Mourinho allineato e scelta giusta”
  14. Nord Irlanda-Italia Mancini e gli spareggi Mondiali Qatar: “Momento così, ritroviamoci”
  15. Qualificazioni Mondiali: Spagna-Svezia decisa da Morata, Portogallo rimontato e ai playoff
  16. Qualificazioni Mondiali: Francia 8-0 e poker Mbappè, ok Belgio, pari Olanda
  17. Galeazzi, scomparso il giornalista 75enne romano
  18. Italia-Svizzera, Mancini e Bonucci: “Faremo una grande gara, bello tornare all’Olimpico”
  19. Aston Villa, Gerrard torna in Premier League: guiderà il club di Birmingham
  20. Italia, Immobile: “Nessun rimorso e rimpianto. Testardo, mi pongo sempre obiettivi, le critiche…”
  21. Covid Verona, Tudor positivo: il comunicato del club
  22. Barcellona, Xavi: “E’ il miglior club del mondo, qui si può solo vincere e lavoreremo per farlo”
  23. Italia, Mancini: “Svizzera sempre difficile, gara importante da preparare senza tensioni. I singoli…”
  24. Milan-Inter, Pioli: “Gara importante. siamo cambiati noi e loro, campionato lungo”
  25. Milan-Inter, Inzaghi: “Stiamo bene, facce giuste. Rinnovi segnale importante”
  26. Verona, Tudor: “Napoli forte, organizzato e primo con merito, per noi motivazione e coraggio”
  27. Cagliari-Atalanta, Mazzarri: “Tante assenze, problemi e poco lavoro ma abbiamo anche le nostre colpe”
  28. Juventus-Fiorentina, Allegri: “Vincere partite e metterle da parte, c’è da crescere e lavorare”
  29. Bologna-Cagliari, Mazzarri: “A volte paura di vincere, stiamo lavorando su tutto”

 

Articolo precedenteMilan-Sassuolo, Pioli post sconfitta: “Troppi gol subiti e nervosismo”
Articolo successivoGenoa Milan Shevchenko: “Mercoledì l’emozione sarà sicura”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui