UDINESE GENOA MARAN  Bruttissima prestazione del Grifone che perde anche ad Udine. Decide un gol di De Paul nel primo tempo al termine di una partita non entusiasmante e priva di grosse emozioni.
Quarta sconfitta nelle ultime cinque gare per il Genoa, respira invece l’Udinese che vince uno scontro diretto

UDINESE GENOA MARAN Nel finale succede di tutto: Genoa in gol con Scamacca ma la rete è stata giustamente annullata per fuorigioco, in pieno recupero espulso Perin per un’uscita scomposta su Larsen lanciato a rete

UDINESE GENOA MARAN  A fine gara il mister ai microfoni di Sky Sport ha così analizzato la gara:

“Fa male perché da questa partita meritavamo un risultato positivo, anzi fra le due squadre abbiamo fatto sicuramente meglio noi. Un punto sarebbe stato più equo. Dispiace parecchio, perché dopo la grande reazione avuta non portiamo a casa un risultato per un piede. Questa invece è una prestazione da cui ripartire, abbiamo ritrovato un po’ di gamba e distanze, tante cose che magari nelle altre partite non avevamo. Mi dispiace per i ragazzi, volevamo questo risultato, avevamo il piglio giusto e voglia di far bene. In un momento così bisogna fissarsi degli obiettivi e credo che essere venuti oggi giocando così contro l’Udinese, fra le squadre che subiscono meno tiri in campionato, è comunque un aspetto positivo”

UDINESE GENOA MARAN  I risultati non arrivano, Genoa a cinque punti punti dopo otto giornata esattamente come la scorsa stagione:

“Chiaro che non arrivano i risultati e questo dispiace. Al di là degli assenti, che anche oggi erano 6 o 7, credo che i ragazzi stiano cercando di tirarsi fuori da una situazione che ci ha colpito in maniera forte. Quella di oggi doveva essere una ripartenza anche come risultato, ma lo è stata solamente per la prestazione. Dobbiamo ripartire da certi presupposti e sapere che meritavamo di più: questo è innegabile”.

Poi sull’espulsione di Perin  che salterà la sfida salvezza contro il Parma:

“Eravamo saliti a cercare il tutto per tutto per portare un risultato positivo. Ci eravamo anche riusciti, perché oltre al gol il loro portiere ha fatto una parata importantissima. Lui ha provato a metterci una pezza”. 

Infine sulla posizione di classifica:

“Sarei più preoccupato se non vedessi passi in avanti. Sapevamo che avremmo avuto un periodo difficile a cui andare incontro e che da oggi dovevamo ritrovare la squadra per far risalire la classifica, Oggi non è arrivato il risultato, dispiace perché lo meritavamo ma abbiamo cose da cui ripartire. Preoccupato per la mia posizione? Io vedo da parte di tutti un supporto quotidiano, vedo che tutti stiamo facendo di tutto per uscire da questa situazione. Se oggi siamo venuti a Udine riuscendo a metterli nella loro metà campo nella parte finale di partita è perché c’è stata unità d’intenti da parte di tutti. La volontà è quella di sterzare e ripartire: anche oggi, oltre alla prestazione meritavamo il risultato. È un peccato che non sia arrivato.” 

 

LEGGI ANCHE

 

  1. Roma, Fonseca: “Parma forte in contropiede, noi abbiamo costruito identità” [TESTO+VIDEO]
  2. Inter-Torino, Conte: “Anno difficile per tutti, spero nell’equilibrio. Eriksen…” [TESTO+VIDEO]
  3. Lippi a Sky Sport: ” Deschamps e Conte già in campo erano allenatori”
  4. Milan, Gabbia: “Napoli? Stiamo uniti, compatti e ambiziosi, poi vedremo dove saremo”
  5. Tottenham, Mourinho: “Ho una buona squadra ben bilanciata, mi piace. Kane…”
  6. Coronavirus Verona, Lazovic positivo: il comunicato
  7. Cagliari, Joao Pedro: “Ho alzato il livello, mai pensato alla Seleção. Con la Juventus…”
  8. Inter, Darmian: “Mi trovo bene molto bene qui. Conte e la mia carriera…”
  9. Sassuolo, Carnevali: Stiamo facendo qualcosa di importante”
  10. Fiorentina, Prandelli: “La squadra ha un buon motore, le basi ci sono” [TESTO+VIDEO]
  11. Lazio-Juventus, pari all’ultimo respiro: il commento di Inzaghi e Pirlo
  12. Cagliari-Sampdoria, Di Francesco: “Difesa più aggressiva, contento della crescita”
  13. Cagliari-Sampdoria 2-0: Joao da record, poi Nandez. Cronaca e tabellino
  14. Atalanta-Liverpool, Gasperini: “Divario pesante, c’è da riflettere”
  15. Verona-Benevento, si chiude la 6a di Serie A [LIVE]
  16. Bologna-Cagliari, al Dall’Ara non ci si annoia: così il match
  17. Ufficiale Barcellona, Bartomeu si è dimesso: le parole del Presidente
  18. Fiorentina, Biraghi rinnova: “Questa la squadra più forte, Conte mi ha dato tanto. Padova…”
  19. Big Data, la nuova frontiera dello sport
  20. Juventus-Verona, Pirlo: “Non dobbiamo prendere uno schiaffo per reagire”
  21. Juventus-Verona, bianconeri frenati a Torino: la gara e il tabellino
  22. Ronaldinho positivo al coronavirus: “Non ho sintomi, sto bene “
Articolo precedenteBarcellona infortunio Pique: Lesione del crociato per il difensore
Articolo successivoMilan Ibrahimovic rinnovo: “Devo continuare a giocare bene, c’è tempo”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui