[df-subtitle]Straordinaria partita del Napoli che domina contro il Liverpool e solo al 90′ riesce a conquistare una meritatissima vittoria con un goal di Insigne[/df-subtitle]

Napoli e Liverpool si affrontano alle 21:00 al San Paolo nella seconda gara del Gruppo C di Champions League.

Altra sfida non semplice per Ancelotti che proverà a trascinare i suoi con l’aiuto del pubblico del San Paolo. 

Proprio dallo stadio partenopeo con il (quasi) tutto esaurito arriverà la spinta giusta per gli azzurri. 

La stessa spinta che potrebbe non bastare contro gli uomini di Klopp che hanno sfiorato la coppa dalle grandi orecchie nella scorsa stagione (perdendo la finale di Champions contro il Real Madrid). 

PRIMO TEMPO

Nei primi minuti della gara le due squadre di studiamo, ma allo stesso tempo provano a dare spettacolo. 

Il Napoli prova palleggia bene riuscendo a mantenere il possesso palla nel primo quarto d’ora di gioco. 

Da segnalare una conclusione di Insigne che sfiora il palo. 

Il Liverpool si limita a contenere gli azzurri tentando delle ripartenza con Salah che non hanno seguito grazie al lavoro dei difensori azzurri. 

Al venticinquesimo la partita è la fotocopia dei primi 15 minuti, con il Napoli che tiene il possesso palla e prova ad entrare tra le maglie del Liverpool. 

Al 32esimo arriva un ottima chiusura di Koulibaly in scivolata che impedisce a Salah di trovarsi faccia a faccia contro Ospina. 

Sulla ripartenza Milik ha la possibilità di sbloccare il risultato, il tiro è troppo centrale ed è facile preda per Alisson. 

Intorno al quarantesimo il Liverpool prova a guadagnare campo, ma gli azzurri sono attenti a non concedere spazio. 

L’arbitro concede 4 minuti di recupero, per la lunga interruzione di gioco per l’infortunio di Keita. 

Il primo tempo si chiude con il risultato di 0-0

SECONDO TEMPO 

Nei primi cinque minuti del secondo tempo il Napoli resta nella metà campo del Liverpool. 

Gli azzurri, in questi primi minuti, arrivano tre volte dalle parti di Alisson. L’occasione più importante delle tre è quella capitata a Fabián Ruiz, ma il tiro è troppo centrale. 

Al 55esimo ancora Fabián Ruiz protagonista degli azzurri, si trova in area di rigore, ma cerca di spostare la palla sul sinistro e viene chiuso dalla difesa avversaria. 

Tre minuti dopo Milik viene servito da Insigne e tira da fuori area. Palla che termina lontana dallo specchio della porta. 

Al 67esimo arriva il primo tiro (fuori) del Liverpool con Salah. Ospina si tuffa, controlla ed accompagna con lo sguardo la palla che termina al lato. 

Al 72esimo Ospina ed Albiol per poco non favoriscono Mané che correva verso la palla, fortunatamente per gli azzurri il portiere del Napoli riesce a far sua la palla.

Al 74esimo Callejon sfiora la rete, ma trova il difensore del Liverpool che sulla linea impedisce la gioia alla squadra di casa. 

Al minuto 81 Mertens, subentrato a Milik, sfrutta al meglio un traversone di Mario Rui. La palla, colpita di stinco, si infrange sul palo strozzando in gola l’ultimo di gioia del San Paolo. 

Dominio Napoli a cui, per ora, manca solo il goal.

Al minuto 89 arriva la rete del Napoli. Dopo un assedio vero e proprio durato 89 minuti Callejon serve Insigne che insacca alle spalle di Allison. 

La partita termina con il risultato di 1-0 per il Napoli che sale al primo posto del girone con 4 punti. 

Da sottolineare in positivo l’ottima partita di Koulibaly, oltre ad un ottima fase difensiva, spesso si è trovato a ridosso della porta difesa da Alisson. Mentre da evidenziare in negativo il capitano azzurro, Hamsik, che nella parte finale della gara sbaglia diverse giocate che costringe i compagni di squadra a fare gli straordinari in difesa. Questo gli costa la sostituzione. 

FORMAZIONI

Napoli (3-5-2): Ospina; Maksimovic, Albiol, Koulibaly; Callejon, Allan, Hamsik (36′ st Zielinski) Ruiz ((25′ st Verdi), Mario Rui; Milik (25′ st Mertens), Insigne. All. Ancelotti

Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Gomez, Van Dijk, Robertson; Milner ((30′ st Fabinho), Wijnaldum, Keita(19′ Henderson); Mané((43′ st Sturridge), Salah, Firmino. All. Klopp

ARBITRO Viktor KASSAI (Ungheria). Assistenti: György Ring e Vencel Tóth (Ungheria). Addizionali: Tamás Bognar e Sandor Szabo (Ungheria). Quarto uomo: Peter Berettyán (Ungheria).

NAPOLI – SQUALIFICATI: Nessuno, INDISPONIBILI: Chiriches, DIFFIDATI: Nessuno

LIVERPOOL – SQUALIFICATI: Nessuno, INDISPONIBILI: Nessuno, DIFFIDATI: Nessuno

Diretta tv su Rai 1, Sky Sport Uno, Sky Sport 252, in streaming su Sky Go. Diretta radio su Radio Kiss Kiss Italia.

Marcatori: 90° Insigne

Ammonizioni: 25° Koulibaly – 46° Milner

Espulsioni:

Recupero: pt 4 – st 3

GRUPPO C:  Napoli – Liverpool 1-0 — Psg-Stella Rossa 6-1

La classifica: Napoli 4, Liverpool 3, Psg 3, Stella Rossa 1.
Articolo precedenteDalla Spagna: possibile futuro in MLS per Falcao
Articolo successivoJuventus, Ronaldo si difende dalle accuse: “Lo stupro è un crimine abominevole, ho la coscienza pulita”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui