TREVISO ZANUTTIG – Al termine del fondamentale successo per 1-0 sul Portomansuè, Andrea Zanuttig ha parlato in zona mista.

In attesa del recupero della partita contro l’Union Pro, i biancocelesti sono saliti a 19 punti, raccogliendo la quinta vittoria in campionato.

Così il tecnico del Treviso : “Siamo stati bravi e compatti. Pian pianino stiamo mettendo in pratica ciò che stiamo facendo. Nel primo tempo abbiamo fatto almeno 4-5 azioni importanti, poi a volte ci perdiamo ma l’atteggiamento è quello giusto. Non mi è piaciuto che forse ci siamo abbassati un po’ troppo, ma ribadisco che sono soddisfatto. 

Oggi abbiamo messo un mattone molto importante e dato un grande segnale, non solo per la classifica ma anche per il gruppo e tutto l’ambiente“.

TREVISO ZANUTTIG

TREVISO ZANUTTIG – Prosegue: “Le tante palle gol non sfruttate? Sapevamo che oggi era un viatico, dal punto di vista mentale non era facile, e allo stesso modo sapevamo di giocare contro una grande squadra. Il fatto di aver sofferto e di non aver preso gol erano cose fondamentali. È vero, dobbiamo sfruttare meglio alcune occasioni, ma la vittoria di oggi me la tengo strettissima. Adesso servirà continuità, siamo nelle condizioni di non poter sbagliare più nulla“.

Infine: “Il Treviso è più compatto di un mese fa? Noi proprio così dobbiamo essere: una squadra che fa della compattezza la sua struttura. Perché poi le qualità le abbiamo, così come è molto importante avere la testa. Rispetto a tre settimane fa contro il Martellago, oggi siamo usciti tra gli applausi del pubblico, è una cosa che mi riempie il cuore e che in una piazza come questa conta tantissimo“.

Articolo precedenteDall’Inghilterra: l’Everton pensa a Mourinho al posto di Benitez
Articolo successivoMercato Milan Umtiti, dalla Spagna: piace anche il difensore del Barcellona

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui