TREVISO PORTOGRUARO – Gara fondamentale quella di oggi pomeriggio al Tenni, che vede affrontare il Treviso e il Portogruaro.

Kabine e compagni sono reduci dal prezioso successo di sette giorni fa in casa del Montello. Il match di oggi potrebbe dire molto per quanto riguarda la lotta al primo posto.

Sin dal fischio di inizio le squadre sono infatti molto agguerrite. Al 6′ il Treviso ottiene un calcio di punizione dal limite dell’area per un fallo di Alcantara su Tiepolato, a battere è Salviato ma la palla non inquadra la porta.

Molto pressing fino al 17′, quando i veneziani passano in vantaggio: errore di Casella esce e devia male con i pugni, cross di Bronzin e un colpo di testa di Facca è deviato in rete da Granziera nel disperato tentativo di salvare.

I biancocelesti provano a reagire, ma Bravin non corre particolari pericoli. Fino al 30′, quando un calcio di punizione di Porcino sfiora il palo.

Quattro minuti dopo tiro la fuori area di Giardi, ma Casella si distende e blocca. Mentre al 43′ su cross di Sestu, una zampata di Alcantara si stampa sull’interno della traversa con il pallone che rimbalza poi sulla linea. Grande brivido per il Treviso.

L’arbitro concede 1 minuto di recupero, al termine del quale le squadre si dirigono negli spogliatoi.

TREVISO PORTOGRUARO

TREVISO PORTOGRUARO – A inizio ripresa è la squadra di Zanuttig ad avere il pallino del gioco e a provare a creare pericolo alla difesa granata.

Al 54′ per il Treviso entrano Pozzebon e Magli al posto di Boreggio e Telesi. Mentre nel Portogruaro è costretto a uscire per infortunio Bertoia, sostituito da Favret.

Poco dopo, sugli sviluppi di un corner, un colpo di testa di Salviato non inquadra di poco la porta, e die minuti dopo il portiere Bravin devia una bella conclusione di Soncin.

Al 68′ ci prova ancora Salviato, ma anche qui Bravin è abile a deviare in angolo. Nel frattempo Zanuttig toglie De Poli e Kabine rispettivamente per Masoch e Acampora.

Il Treviso è sempre in attacco, ma il gol non arriva. All’88’ scintille in campo per un fallo di Bragagnolo su Costa.

Al 90′ l’arbitro assegna sei minuti di recupero. Al 93′ Casella è bravo a salvare il risultato su un tiro ravvicinato di Costa. Ma tre minuti dopo ecco il triplice fischio. Per il Treviso è un pesantissimo ko interno.

 

IL TABELLINO

Treviso (3-5-2) Casella; Granziera, Salviato, Porcino (74′ Bragagnolo); Boreggio (54′ Pozzebon), Soncin, Tiepolato, Telesi (54′ Magli), Garanati; De Poli (68′ Masoch), Kabine (68′ Acampora). All.: Zanuttig

Portogruaro (3-5-2) Bravin; D’Odorico, Franzin, Cofini; Bronzin (86′ Costa), Bertoia (59′ Favret), De Pin, Girardi (70′ Basso), Sestu (66′ Franceschini); Facca (78′ Zanin), Alcantara. All.: Conte

Arbitro: Sciolti (ITA)

Ammoniti: D’Odorico, De Pin, Girardi, Zanin, Alcantara (P), Bragagnolo, Salviato (T)

Espulso: Zanin (P)

Reti: 17′ autogol Granziera (P)

Articolo precedenteCagliari-Napoli, Mazzarri: “Pensiamo a noi stessi, nessun calo di tensione”
Articolo successivoTreviso Zanuttig: “Fa male perdere così, ma io non mollo di un millimetro”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui