Premier League: i risultati della ventiduesima giornata

Sembra che l’avvincente corsa a tre degli ultimi mesi per il titolo si stia trasformando sempre più in una fuga solitaria. Se prima Manchester City, Chelsea e Liverpool riuscivano a tenere lo stesso passo e puntare alla vittoria del campionato in egual modo, ora i Citizens si stanno prendendo la scena. Infatti, nel weekend è arrivata un’importantissima vittoria proprio sui Blues di Tuchel.

PREMIER LEAGUE, I RISULTATI DELLA 22ESIMA

All’Etihad Stadium si è disputata un’emozionante sfida tra le due compagini che hanno riproposto il bis dell’ultima finale di Champions League. Ad aver la meglio, questa volta, sono stati i ragazzi di Pep Guardiola, che grazie alla solita grande giocata di Kevin De Bruyne si aggiudicano il match superando il Chelsea per 1-0. Come detto, tante le emozioni e le occasioni da una parte e dall’altra, ma con questi 3 punti i padroni di casa volano a +13 sui londinesi e a +11 sul Liverpool, che ha comunque una gara da recuperare.

Dal canto loro, i Reds hanno fatto il loro dovere battendo 3-0 il Brentford, non senza qualche difficoltà. In ogni caso, Fabinho, Chamberlain e Minamino portano i tre punti dalla propria parte. Per l’inglese si tratta del primo gol in campionato in questa stagione, mentre il giapponese ha sfruttato l’assist di ‘BobbyFirmino, che è da tempo alla ricerca della marcatura. Dietro alle prime tre vediamo il West Ham, che con il Leeds ha dato invece vita alla più bella partita di questo weekend.

Al London Stadium i padroni di casa devono arrendersi agli uomini di Bielsa, che si impongono per 2-3. Tra reti annullate e gol sbagliati, è andata in scena una partita che risulta un’altalena di emozioni per entrambe le tifoserie, e un vero spettacolo per i tifosi neutrali. Uomo decisivo Jack Harrison, autore della prima tripletta della sua carriera in Premier League, realizzata con un bel pallonetto al 60′. Agli Hammers non bastano le reti di Bowen (in forma strabiliante ultimamente) e Pablo Fornals. Clamorosa la chance arrivata al 94′ quando, nell’ultima azione del match, lo stesso Jarrod Bowen spreca un gran cross di Antonio. Finisce quindi con il successo del Leeds, utile per staccarsi dalla zona retrocessione.

Risultati Premier League

Zona nella quale è stato risucchiato l’Everton, che ha infatti esonerato Benitez e che ha ora bisogno disperato di punti, considerando che ne ha concessi tre al Norwich. Le Canaries, ora, non sono più il fanalino di coda.

Tuttavia, ogni verdetto continua ad essere rimandato per via della disparità delle gare giocate, dato che, anche in questa giornata, due incontri sono stati rinviati. Insieme a Burnley e Leicester, è rimasta immobile la parte Nord di Londra, la quale non ha potuto godere del derby più atteso tra Tottenham ed Arsenal.

Da segnalare anche la strana partita giocata dal Manchester United di Rangnick, che risulta ancora in costruzione. Sabato contro l’Aston Villa i Red Devils erano riusciti ad andare sopra di due gol grazie alla doppietta di Bruno Fernandes, ma sono poi stati raggiunti nel finale chiudendo 2-2. A trovare la rete decisiva è stato proprio Philippe Coutinho, che non poteva sognare esordio migliore.

Premier League risultati

In attesa dei due recuperi, questi sono tutti i risultati della 22esima di Premier League:

Brighton-Crystal Palace 1-1

Manchester City-Chelsea 1-0

Norwich-Everton 2-1

Wolverhampton-Southampton 3-1

Newcastle-Watford 1-1

Aston Villa-Manchester United 2-2

West Ham-Leeds 2-3

Liverpool-Brentford 3-0

Burnley-Leicester rinviata

Tottenham-Arsenal rinviata

LEGGI ANCHE:

Marsiglia, Kamara: “Resto fino a Giugno? Con il mercato tutto è possibile”

Dall’Inghilterra: Eriksen torna in Premier, vicina la firma col Brentford

UFFICIALE: esonerato D’Aversa. Il comunicato della Sampdoria

 

 

 

Articolo precedenteMarsiglia, Kamara: “Resto fino a Giugno? Con il mercato tutto è possibile”
Articolo successivoAtalanta, il Newcastle punta Zapata: offerti 30 milioni di euro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui