[df-subtitle]Morte almeno dieci persone. Ci sono altri feriti[/df-subtitle]

Il mondo nel calcio non trova pace. A poche ore dall’ufficialità della morte di Emiliano Sala, è arrivata un’altra brutta notizia. In Brasile è andato a fuoco il centro d’allenamento del Flamengo, situato a Vargem Grande, quartiere nella zona ovest di Rio de Janeiro.

Come riportato da La Gazzetta dello Sport, il rogo si è verificato nell’alloggio delle squadre giovanili, allestito in un container. Ci sarebbero almeno dieci vittime tra giovani calciatori e staff, più altri feriti (uno grave). Il fatto è accaduto mentre i ragazzi dormivano, con i pompieri chiamati alle 5:17 locali (le 8:17 italiane). Le fiamme sono state spente qualche ora dopo. Rinviata la partita della prima squadra del Mengão, che sarebbe dovuto scendere in campo domani sera per la semifinale della Coppa Guanabara contro il Fluminense.

 

Articolo precedenteTegola Albiol per il Napoli: infortunio al ginocchio, possibile lungo stop
Articolo successivoPerinetti, dg Genoa: “Sturaro ottima operazione. Il calcio vero è diverso dal fantacalcio”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui