Riparte la Champions League con la fase a eliminazione diretta che parte dagli ottavi di finale, e subito riparte con due grandi sorprese.

I campioni d’Europa del Liverpool cadono al Wanda Metropolitano perdendo per 1-0 contro l’Atletico Madrid grazie alla rete siglata al 4° minuto da Saul; mentre il Paris Saint-Germain perde in Germania in casa del Borussia Dortmund per 2-1 (doppietta dell’inarrestabile Haaland per i tedeschi, Neymar a segno per i parigini).

Per le due compagini sconfitte c’è ancora speranza in vista del ritorno casalingo e di una qualificazione ai quarti di finale.

ATLETICO MADRID-LIVERPOOL 1-0 – Subito vantaggio spagnolo dopo soli 4 minuti con Saul, che mette la palla in rete dopo deviazione di Fabinho. Sfiora più volte il raddoppio l’Atletico con diverse occasioni; su tutte il tiro di Morata che vede Alisson evitare il colpo del 2-0.

Liverpool pericoloso poche volte, con un’occasione non capitalizzata da Salah nel finale del primo tempo messa in angolo da Felipe.

Secondo tempo divertente, con occasioni da ambo le parti; l’Atletico sfiora ancora una volta il 2-0 sempre con Morata, mentre il Liverpool va più volte vicino al pareggio soprattutto con Salah.

Assedio Liverpool nel finale con l’Atletico che si difende bene e porta a casa la vittoria.

BORUSSIA DORTMUND-PSG 2-1 – Primi minuti all’insegna del grande equilibrio: occasioni per Neymar su punizione e per Emre Can, quest’ultimo fermato da Verratti.

Il Borussia intanto sembra avere il pallino del gioco e sfiora il vantaggio per altre due volte con Haaland e Sancho (con grande parata di Keylor Navas).

Primo tempo che si chiude sullo 0-0; seconda frazione che si apre con altre occasioni sia da parte dei francesi sia da parte dei tedeschi per una partita bella e divertente da vedere.

Al 69° episodio chiave della partita: bella azione collettiva da parte del Borussia Dortmund che viene finalizzata da Haaland che insacca. E’ il terzo gol al debutto in una competizione con la maglia giallonera per l’attaccante scandinavo che sembra inarrestabile.

Pari del PSG dopo pochi minuti con Neymar, su assist di Mbappé che si lancia in una gran giocata; ma subito risponde ancora Haaland con un tiro potente di sinistro dal limite dell’area dopo aver ricevuto palla dal classe 2002 Reyna.

Per Haaland è il decimo gol in questa edizione della Champions League: si porta in vetta alla classifica marcatori del torneo.

Neymar sciupa altre due opportunità per la doppietta personale e per il pari dei suoi e la vittoria va al Borussia Dortmund.

Articolo precedenteAtalanta, Gasperini: “Valencia di livello, spero in un ritorno con due risultati utili” [TESTO+VIDEO]
Articolo successivoObiettivo mercato Juventus, il sogno è Gabriel Jesus del Manchester City

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui