Il Torino domani scenderà in campo contro la Lazio. La squadra di Mazzarri, non può accedere alle Coppe, ma tre punti chiuderebbero al meglio la stagione. Il tecnico granata è intervenuto in conferenza stampa per rispondere alle domande dei giornalisti. Queste le sue parole:

Domani ultima partita.
“Spero che si chiuderà una bella annata perché non mi è piaciuta la sconfitta di Empoli, forse la più brutta. Un motivo in più anche per far vedere che è stato un incidente di percorso. Ho saputo che domani ci saranno tanti tifosi e li voglio ringraziare, in particolare chi ci ha sempre seguito con affetto in trasferta.

Meglio il girone di ritorno rispetto all’andata.
“Aver lavorato sulla valorizzazione dei giocatori che ci sono è importante. Quando a gennaio mi si chiedeva quali rinforzi servivano io dicevo che se non fossero arrivati giocatori di valore superiore non serviva. Chi è andato via a gennaio ha potuto giocare Lyanco ad esempio più di Edera e Soriano ha trovato l’ambiente giusto a Bologna e chi è rimasto ha avuto più spazio”. 

Il gruppo.
“E’ una squadra che ha un’anima, un’identità precisa di gioco, abbiamo limato il gruppo facendo le scelte giuste e così tutti sono cresciuti. So che il presidente vuole confermare lo zoccolo duro e sarà ceduto solo chi lo chiederà e se si faranno gli innesti mirati potremo continuare a fare bene, magari anche meglio”.

Gli obiettivi.
“Vinciamo domani e arriviamo settimi. Poi vedremo se qualche squadra dovesse non partecipare alle coppe europee, saremo lì”.

La formazione.
“Moretti mi ha chiesto di non giocare per tutte le emozioni che ha provato in settimana. Per quel che riguarda gli altri il criterio delle scelte sarà il solito. Moretti sarà festeggiato dopo il riscaldamento e prima dell’inizio e se ci sarà l’occasione entrerà e riceverà la fascia, per poi fare un giro di campo”.

La questione Petrachi.
“Non è di mia competenza, ma il merito di ciò che è stato fatto quest’anno è di tutti e anche di Petrachi”.

Articolo precedenteLive Stadio EC- Frosinone Chievo, ultima di campionato
Articolo successivoRoma, Daniele De Rossi scrive ai tifosi: “Nessun mai vi amerà più di me”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui