Urbano Cairo, presidente del Torino ha parlato alla Gazzetta Awards 2020. Le sue dichiarazioni sul momento granata:

Abbiamo fin qui parlato fin troppo, credo che quello che conta è soltanto il campo e la voglia che i calciatori hanno di far vedere che sono ancora quelli che conoscevamo un anno e mezzo fa. Hanno fatto certe imprese, risultati, un quarto posto nel girone di ritorno… la squadra non è cambiata, importante i giocatori abbiano amor proprio e voglia di dimostrare. Chi preferisce andare via a gennaio, non ho problemi, basta che lo dicano. Oggi è importante che siano umili e attributi nei momenti difficili, la squadra deve dare qualcosa in più“.

 

[df-subtitle]OLTRE A “TORINO, CAIRO…”, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:[/df-subtitle]

  1. Inter, Conte: “Napoli per anni antagonista Juventus, ha le stesse ambizioni”
  2. Juventus, Nedved: “In Champions squadre abituate a questi livelli, mi aspetto difficoltà”
  3. Sorteggi Champions League 2020/21, ecco le gare della fase ad eliminazione
  4. Parla Szoboszlai: “Lipsia? Ci penserò. Prenderò la decisione migliore”
  5. Dybala fa chiarezza: “amo la Juventus, su di me si dicono cose non vere”
  6. Cagliari-Inter, rimonta con brivido: così alla Sardegna Arena
  7. Lazio-Verona, colpo scaligero e volo in classifica per l’Hellas: cronaca e tabellino
  8. Padre Haaland: “In passato contatti con la Juve, adorava Ibra e Balotelli”
  9. Arthur elogia la Juventus: “è cambiata la mentalità, CR7 impressionante”
  10. Sampdoria, Quagliarella: “Onore giocare a Napoli con il nuovo nome allo stadio. Maradona e Rossi….”
  11. Rinviata Udinese-Atalanta: Causa maltempo match posticipato nel 2021
  12. Verona-Cagliari apre la domenica della 10a giornata: cronaca e tabellino [LIVE]
  13. Milan, Pioli: “Mancato il quotidiano, contento di tornare. Grazie a…”
  14. Napoli, Gattuso: “Insigne musone, deve migliorare ma per il resto è impeccabile. Mertens…”
  15. Lazio, Inzaghi: “Dortmund tra le migliori in Europa, ad un passo dall’obiettivo”
  16. Cagliari-Spezia, Joao e Pavoletti rimontano ma non basta: cronaca e tabellino
  17. Atalanta-Verona, colpo gialloblù a Bergamo: cronaca e tabellino
  18. Inter, Conte post Sassuolo: “Gara preparata bene, qui nulla è semplice”
  19. Mancini ricorda Maradona: “Mi regalò l’ultima maglia del Napoli. Era il numero 1”
Articolo precedenteJuventus-Atalanta, Gasperini: “Gomez? Basta parlare, ho altro a cui pensare”
Articolo successivoLazio si allontana il rinnovo di Caicedo: Fiorentina alla finestra

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui