Torino CairoLa sentenza del TAS è arrivata: Milan escluso dalle Coppe, al suo posto il Torino in Europa League. I granata affronteranno i preliminari per accedere ai gironi della competizione. Il presidente Cairo ha commentato la sentenza ai microfoni di Sky Sport. Ecco le sue dichiarazioni:

“È stata una soddisfazione, mi spiace per il Milan, da bambino ero un tifoso, non sarei voluto subentrare a loro. Noi siamo felici, è stata un’annata spettacolare, la migliore da quando sono presidente del Torino, la migliore anche da quando ci sono i 3 punti. Negli ultimi 15 anni, nessuna squadra con 63 punti era rimasta fuori dall’Europa. La qualificazione è meritata, ci sono state vittorie molto belle in campionato, con una difesa impenetrabile e un Belotti che è tornato bomber. Sarebbe stato un peccato non andare in Europa, Mazzarri ha dato carattere alla squadra, ha fatto davvero un grande lavoro.

Il presidente del Torino Cairo ha parlato anche del programma della squadra:

“Oggi siamo qui a essere soddisfatti della notizia, abbiamo cambiato i piani, partiremo prima per il ritiro, ci troviamo il 4 luglio. Il 7 saremo a Bormio, faremo 11 giorni lì e poi torneremo a Torino in vista della prima partita col 25 luglio”.

Mister Mazzarri e il mercato.
“Con lui ho un contatto continuo. Giocatori? Avevamo già il nostro piano di rafforzamento, con il mantenimento dei nostri migliori e un paio di innesti che è quanto riteniamo giusto, anche con qualche giocatore in più per avere panchina lunga. Con l’Europa non cambia nulla”. 

Bava nuovo ds.
“Era con noi da sette anni, ha fatto benissimo. Era giusto promuoverlo dall’interno”.

I nomi per il mercato.
“Pereyra? Mazzarri non me ne parla più, parliamo di altro. Bonifazi-Spal? Con Vagnati ci siamo visti, per loro sarebbe un bel ritorno, ci stiamo ragionando anche se l’abbiamo riscattato perché ci crediamo. Lo stesso vale per Lyanco che ha fatto benissimo nel Bologna. Belotti? Vuole rimanere a Torino, l’Europa è importante e noi ci volevamo tornare da tempo. E anche Izzo è intoccabile”.

Articolo precedenteMercato Milan, Ceballos: “Voglio giocare e al Real è difficile”
Articolo successivoMercato Tottenham, dalla Spagna: Eriksen verso il Real

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui