TORINO CAGLIARI – Con un avvio ottimo di campionato, il Cagliari del mister Rolando Maran cerca conferme e puntare alto nell’anno del centenario: avversario odierno il Torino che non vive un buon momento e cerca di voltare pagina dopo un recente periodo al di sotto delle aspettative.
Pubblico di casa spazientito nei confronti dei suoi che cercano di mantenere il pallino del gioco fin dai primi minuti e tirano per la prima volta attorno al quarto d’ora, conclusione di Ansaldi a lato. Il Cagliari risponde al 17′ con uno schema su calcio d’angolo, tiro di Nainggolan fuori non di molto. Sardi che cominciano  a farsi seriamente pericolosi al 19′ quando un’azione veloce sulla destra porta al tiro Joao Pedro che sfiora il gol. A dieci dall’intervento, bravo Belotti nell’aprofittare di un errore ospite ma si fa chiudere da Olsen che gli concede solo un calcio d’angolo.

Al 40′ Cagliari in avanti: Nandez calcia da posizione centrale e batte Sirigu.

Nella ripresa, Sirigu in tuffo salva sulla botta di Simeone e la sensazione é quella di un possibile raddoppio isolano piuttosto che il pari piemontese. Walter Mazzarri prova con i cambi ma la sostanza non cambia: Torino mai pericoloso e sotto ritmo. A sorpresa, al 68′ pareggia Simone Zaza che arriva in area e sottomisura non perdona.

Gara che cambia inerzia e Torino vicino al 2-1 con una doppia azione in un minuto: duello Belotti – Olsen vinto ancora dal portiere, sulla ribattuta traversa colpita da Verdi. Squadre che non si accontentano del pareggio in una parte finale palpitante ed incerta: ultima chance é per Fabio Pisacane che osa un tiro a giro che spaventa il pubblico di casa.

Anche in questa occasione, Maran non riesce a battere Mazzarri ma gli intenti c’erano fino all’ultimo minuto: 1-1 fra Torino e Cagliari.

[df-subtitle]Tabellino[/df-subtitle]

Torino: Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji (59′ Verdi), Silvestri, Baselli, Rincon, Aina (78′ Laxalt), Ansaldi; Iago Falque (1′ st Zaza), Belotti

Allenatore: Walter Mazzari

Cagliari: Olsen; Faragò, Pisacane, Ceppitelli (81′ Klavan), Pellegrini; Nandez (73′ Castro), Cigarini, Ionita; Nainggolan (79′ Rog), Joao Pedro, Simeone

Allenatore: Rolando Maran

 

Ammoniti: Ceppitelli, Cigarini

Arbitro: Michael Fabbri di Ravenna

 

LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:

Inter, Conte: “Preoccupato, siamo pochi, non facile giocando ogni tre giorni”

Genoa Brescia, straordinaria rimonta dei rossoblù, finisce 3 a 1

Premier League: tris del City con l’Aston Villa, poker Chelsea al Burnley

Messi: “Mondiale? Non cambierei la mia carriera per vincerlo

Cellino a mille: “Tonali non lo vendo, Cistana piace alla Juve. Sul Var…”

Inter – Parma, risultato di nuovo in equilibrio a San Siro [LIVE]

Mazzarri: “Napoli nel cuore, Hamsik unico. Sbagliai a scegliere l’Inter”

Verona – Sassuolo, si apre la nona giornata di Serie A [LIVE]

 

Articolo precedenteInter, Conte: “Preoccupato, siamo pochi, non facile giocando ogni tre giorni”
Articolo successivoRico agente Agudelo Genoa: “Thiago Motta esalterà le sue qualità tecniche” – ESCLUSIVA EC

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui