Tonali Pirlo – Il derby d’Italia tra Juventus e Inter, quest’anno sarà anche sul mercato. Entrambe le squadre, infatti, sono interessate al cartellino di Sandro Tonali. Spesso il centrocampista del Brescia è stato accostato ad Andrea Pirlo e a rispondere, ieri, è stato lo stesso ex giocatore azzurro. Di seguito le sue dichiarazioni rilasciate a Le Iene in una diretta Instagram e riportate da gianlucadimarzio.it:

Dicono che Tonali possa essere il mio erede, ma secondo me non mi assomiglia come tipo di calciatore. Forse più per i capelli lunghi o perché gioca nel Brescia”.

E ancora:
È diverso da me come giocatore, è molto più completo. Sa fare sia la fase difensiva che quella di impostazione. Un mix tra me e altri calciatori. Di sicuro è il più promettente dei centrocampisti che ci sono in Italia. Non lo vedo come erede perché siamo differenti, ma diventerà un grande”.

Tonali Pirlo – Infine, l’immancabile domanda sui ricordi della finale del 2006:
Ero lì in mezzo e abbracciai Cannavaro. Ero un po’ frastornato e gli chiesi se quello fosse l’ultimo rigore. Era un momento di stress, ma per fortuna è andata benissimo. Quelli sono momenti indescrivibili, un sogno che hai da bambino. Tutti mi vedono come uno sempre serio, ma chi mi conosce sa che non è così. Perché dovrei ridere? Se uno non mi fa ridere, non rido. Poi in campo penso a fare bene il mio lavoro, non mi metto a dire cavolate”.

Articolo precedenteManchester United vuole Milik il Napoli spara alto – ESCLUSIVA EC
Articolo successivoRipresa allenamenti: ecco la nota del Comitato Tecnico Scientifico

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui