Sandro Tonali, ex mediano del Milan attualmente squalificato per il caso scommesse, è stato nuovamente accusato per operazioni di betting

Il ritorno sul rettangolo verde è ancora lontano, complice la squalifica di 18 mesi inflittagli dalla Giustizia Sportiva italiana dopo il controverso caso scommesse, bufera emersa ad inizio stagione in concomitanza con gli impegni della Nazionale risalenti al ottobre. Eppure, potrebbe prolungarsi ulteriormente, rischiando di minare una carriera che pareva incanalarsi verso i giusti binari dopo l’esperienza al Milan e la cessione per una cifra mostre al Newcastle. Sandro Tonali è finito nuovamente nel vortice delle indagini, questa volta ratificate dalla Football Association inglese, l’equivalente della nostra FIGC, per betting su partite del massimo campionato inglese nel periodo intercorso tra il 12 agosto, data di avvio del campionato e il 12 ottobre. Sarebbero state ben 50 le puntate sul calcio eseguite dall’ex centrocampista rossonero che, se confermate, rischierebbe un’ulteriore sanzione disciplinare.

Ecco, di seguito, il comunicato diramato dalla stessa FA in merito alla faccenda: “Sandro Tonali è stato accusato di cattiva condotta in relazione a presunte violazioni delle regole sulle scommesse della FA. Si afferma che il centrocampista del Newcastle United abbia violato la Regola E8 della FA 50 volte piazzando scommesse su partite di calcio tra il 12 agosto 2023 e il 12 ottobre 2023. Sandro Tonali ha tempo fino al 5 aprile 2024 per rispondere”.

Tonali, altri guai in vista: rischia un’ulteriore squalifica per scommesse

Immediato il sostegno rivolto al proprio numero 8 da parte del Newcastle, con la società inglese che ha condiviso una nota ufficiale per esprimere tutta la vicinanza in questa nuova bufera che avvolge il presente e il futuro di Tonali: “Il Newcastle United è venuto a conoscenza di un’accusa di cattiva condotta ricevuta da Sandro Tonali in relazione a presunte violazioni delle regole delle scommesse della FA. Sandro continua ad assecondare pienamente le indagini pertinenti e conserva il pieno sostegno del club. A causa del processo in corso, Sandro e il Newcastle United non sono in grado di offrire ulteriori commenti in questo momento”.

Oltre all’articolo: “Tonali, altri guai in vista: rischia un’ulteriore squalifica per scommesse”, leggi anche: 

  1. Inter, prove di rinnovo con Inzaghi
  2. L’Atalanta stoppa Koopmeiners: “Decide il club. Già rifiutata offerta top in estate”
  3. Jorginho, l’agente non nega la possibilità di un ritorno in Italia: la Juventus in pole
  4. Juventus, emissari a Wembley per Wendell: il contratto gioca a favore
  5. Chi saranno i convocati per l’Italia a Euro 2024?
  6. Beltran, la consacrazione a Firenze e i radar dello Sporting Lisbona
  7. Juventus, doppio colpo Koopmeiners e Ferguson?
  8. Salernitana, l’AD Milan: “Dia? Ha ammesso le sue responsabilità”
  9. Torino, Cairo: “Bellanova e Nazionale? Contento e impressionato. Sulla Lega…”
  10. Caso Acerbi-Juan Jesus: assolto il giocatore nerazzurro
Articolo precedenteGli occhi dell’Europa su Bento: anche il Milan in prima fila per il portiere
Articolo successivoBayern Monaco-Davies, rapporti tesi; l’agente: “Ultimatum senza senso”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui